Virgilio Sport

Juventus, pazzesca vittoria in rimonta all'Olimpico: Roma ko

Incredibile partita a Roma, i bianconeri rimontano e vincono per 4-3 dopo essere stati sotto di due gol contro la squadra di Mourinho.

Pubblicato:

Una pazza Juventus batte in rimonta la Roma per 4-3 all’ Olimpico al termine di una partita spettacolare e ricca di colpi di scena. Dopo l’iniziale botta e risposta tra Abraham e Dybala, la squadra di Mourinho va sul 3-1 con Mkhitaryan e Pellegrini ma viene ribaltata in 8′ dai gol di Locatelli, Kulusevski e De Sciglio.

Nel finale l’eroe dei bianconeri è Szczesny, che para un rigore a Pellegrini. In classifica i torinesi sono quinti a 38 punti, Roma ottava a 32. La nota negativa per Allegri (oggi squalificato) è l’infortunio al ginocchio capitato a Chiesa, fuori nel primo tempo.

Serie A, Roma-Juventus: botta e risposta Abraham-Dybala

Grande ritmo ed emozioni in avvio di partita. La Roma parte a razzo, e dopo due occasioni di Pellegrini e Abraham trova il vantaggio all’11’ con l’ex Chelsea, che sovrasta Rugani e di testa batte Szczesny.

La Juventus è in grande affanno e subisce costantemente l’iniziativa della squadra di Mourinho; al 18′ arriva però il lampo di Dybala, che servito da Chiesa indovina uno splendido sinistro a giro dal limite su cui Rui Patricio non può nulla.

Roma-Juve: tegola Chiesa, ginocchio ko

Doccia gelata per la Juventus: al 30′ Federico Chiesa è costretto ad uscire per un problema al ginocchio. L’attaccante bianconero resta prima a terra dopo un tackle duro di Smalling, poi prova a continuare ma dopo pochi minuti è costretto a dare forfait: al suo posto Kulusevski.

Per l’ex Fiorentina una distorsione al ginocchio che sarà valutata nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Roma-Juve: uno-due giallorosso ad inizio ripresa

La squadra di Mourinho parte forte anche nel secondo tempo, e al 48′ ritrova il vantaggio con Mkhitaryan, che da fuori area trova una deviazione di De Sciglio, Szczesny spiazzato. Al 53′ arriva il tris: Pellegrini con uno splendido calcio di punizione all’incrocio dei pali batte di nuovo Szczesny.

Roma-Juve: rimonta d’orgoglio dei bianconeri, crollo giallorosso

La Juve sembra alle corde e Landucci (vice di Allegri squalificato) opera dei cambi per rialzarla, dentro Arthur per Bentancur e Morata per Kean. Proprio lo spagnolo è decisivo al 70′, quando trova con un cross la testa di Locatelli per il 3-2 che riapre la partita. Juventus avanti tutta, al 75′ Kulusevski trova il 3-3 su assist di Cuadrado: l’arbitro inizialmente annulla, poi torna sui suoi passi dopo il controllo del Var.

La Roma va in bambola e al 78′ arriva il pazzesco 4-3: De Sciglio sorprende la difesa capitolina e batte Rui Patricio sul primo palo.

Roma-Juve: Szczesny para un rigore a Pellegrini

La folle partita ha una nuova svolta all’81’: De Ligt intercetta con un braccio il tiro di Abraham, l’arbitro Massa assegna il rigore ai capitolini ed espelle l’olandese. Szczesny para il penalty a Pellegrini, salvando il risultato. La Roma si butta disperatamente in avanti, ma lo score non cambia più: la Juventus ottiene una vittoria clamorosa, che potrebbe dare una svolta soprattutto mentale alla squadra di Allegri, sprofonda invece Mourinho.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...