Virgilio Sport

Juventus, per Allegri quale futuro? Possibile anche una panchina top di serie A

Dopo il traumatico divorzio da Madama il tecnico livornese può prendersi un anno sabbatico o rituffarsi subito nella mischia: le offerte non mancano

Pubblicato:

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Sarebbe dovuto essere il classico giorno della conferenza di vigilia di partita: Allegri in sala stampa avrebbe detto come al solito ai cronisti di pazientare riguardo il suo futuro e che in ballo c’era una partita delicatissima contro quel Bologna che vorrebbe soffiare ai bianconeri la terza piazza. Avrebbe ammiccato come sempre, evitando ogni domanda sul contratto ed avrebbe dato appuntamento a fine stagione. Oggi invece è il secondo giorno da allenatore esonerato per il conte Max, che sta riflettendo sul futuro.

Juve, Allegri: il nodo della risoluzione del contratto

Prima di pensare a cosa fare l’anno prossimo, però, c’è da chiudere definitivamente il rapporto con la Juventus e in ballo ci sono parecchi milioni. Bisognerà vedere se il club bianconero intenderà fare una causa di lavoro, come i toni del comunicato potrebbero far supporre, o se sia disponibile a un patteggiamento. Poi sarà il momento di sfogliare la margherita. Prendersi un anno sabbatico dopo una stagione stressante, come fece nel 2019 quando, con ancora un solo anno di contratto con la Juve, decise di restarsene fermo due stagioni di cui una senza stipendio, o rituffarsi in pista.

I no di Allegri a Real e Psg

Negli ultimi anni tanti club lo hanno avvicinato: lo voleva Marotta per la sua Inter dopo l’addio di Conte e prima dell’ingaggio di Inzaghi, lo hanno cercato Real Madrid e Psg, cui disse di no consapevole che l’amico Andrea Agnelli prima o poi l’avrebbe richiamato a Torino, ma ora chi c’è su piazza?

Panchine inglesi già tutte occupate per Allegri

L’ipotesi Premier League non è da escludere ma, al momento, sembra che tutte le big siano già al completo ed è difficile pensare che Allegri possa accettare di andare alla guida di squadre da media o bassa classifica. C’è qualche rumour sul Bayern Monaco che, in effetti, ha sondato e continua a farlo, allenatori con un pedigree molto inferiore a quello di Allegri, anche se l’offerta più ghiotta potrebbe arrivare dall’Arabia.

Allegri, Saudi League o Napoli: le ipotesi più calde

Lo scorso giugno già c’era stato un corteggiamento molto pressante di un club dell’Arabia Saudita che gli aveva proposto un triennale da trenta milioni a stagione. Adesso la Saudi Pro League potrebbe tornare alla carica, con un’altra offerta importante. Esiste anche un’ipotesi italiana, però. Al momento è solo una suggestione ma la stima di De Laurentiis per Allegri è sempre stata forte. Il patron del Napoli lo cercò per il dopo Gattuso, ricevendo un consiglio in risposta: “prendi Spalletti”. Ora Adl potrebbe tornare alla carica, soprattutto se la trattativa con Conte non dovesse decollare.

CLICCA QUI Juventus, Allegri: perché Giuntoli non c’era durante divorzio, la reazione di Lapo

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...