,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, rimpianto CR7: numeri pazzeschi in Premier League

Guardando a quello che sta combinando Cristiano Ronaldo al Manchester United, viene da chiedersi se la Juve non avrebbe potuto essere più decisa nel trattenerlo.

21-09-2021 16:45

Dopo tutti questi anni, il fatto che Cristiano Ronaldo continui ancora a stupire per i suoi numeri e le sue prestazioni è l’ennesima dimostrazione del fatto di trovarsi di fronte ad un giocatore mostruoso, incredibile sotto tutti i punti di vista. Dal suo ritorno all’Old Trafford di Manchester dopo 12 anni di assenza, sembra che nulla sia cambiato: lui continua a segnare, a trascinare i compagni e a dare l’esempio. Non sarà più il “primo” CR7, quello che si prendeva dei calcioni sui parastinchi per tutti i tricks che provava (e che spesso gli venivano pure) ma quanti gol che segna. E a Torino, visto l’avvio di stagione da horror, lo rimpiangono già. 

Cristiano Ronaldo è infatti già diventato il padrone della Premier League e non solo. Doppietta all’esordio contro il Newcastle, gol al debutto in Champions contro lo Young Boys, altro gol contro il West Ham nell’ultima di campionato, il tutto condito da numeri e prestazioni al limite dell’umano. Maggior numero di tiri complessivi (13), maggior numero da dentro l’area (12) e in porta (7). Ha avuto inoltre il maggior numero di tocchi all’interno dell’area avversaria (21) e ha creato il maggior numero di grandi occasioni (5). Insomma, cosa si può volere di più da un attaccante?

Col gol al West Ham, il numero 122 con la maglia dei Red Devils, il fenomeno di Madeira ha anche segnato nel 66esimo stadio diverso, nessuno come lui dal 2003 (Zlatan Ibrahimovic, quello che in questa speciale classifica gli è più vicino, sta a quota 64). Impressiona soprattutto l’ultimo dato: CR7 ha raggiunto, nel corso sempre della sfida contro gli Hummers, la velocità massima di 32.51 km/h, giocatore più rapido nel pomeriggio dell’East London e uno dei massimi in Premier.

Si staranno mangiando le mani i tifosi della Juventus pensando a cosa si sono persi e guardando come è iniziata la stagione bianconera, con due sconfitte e due pareggi nelle prime quattro giornate di Serie A e soprattutto dando la sensazione di non essere davvero consistenti quando si tratta di “buttarla dentro”.

Cristiano Ronaldo, nonostante i 36 anni, è ancora la macchina da gol di sempre, e forse le praterie della Premier League sono solamente un terreno più adatto della nostra Serie A, dove comunque in maglia bianconera ha segnato la bellezza di oltre 100 gol in 3 anni (in tutte le competizioni).

 

OMNISPORT

Juventus, rimpianto CR7: numeri pazzeschi in Premier League Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...