Virgilio Sport

Juventus, torna un vecchio incubo: sembra una maledizione

Dopo i problemi con l’Asl di Napoli, ora è quella della Toscana a creare malumori nell’ambiente bianconero: in mezzo il trasferimento di Vlahovic

Pubblicato:

La Juventus sembra avere un conto aperto con le ASL di tutta Italia. La formazione bianconera e in particolare i suoi tifosi sembrano essere incappate in una vera e propria maledizione quando si parla di aziende sanitarie. Stavolta  però non c’è di mezzo la ASL di Napoli, ma quella Toscana. 

Juve, Vlahovic e la quarantena: l’Asl informa le autorità

A tenere banco è il caso Vlahovic. Il calciatore serbo che si è trasferito solo da pochi giorni da Firenze a Torino sembra aver aperto anche un caso giudiziario. L’ex attaccante della Fiorentina infatti avrebbe violato la quarantena fiduciaria dovuta alla positività al Covid per andare a fare le visite mediche presso il J Medical a Torino. Nella giornata di ieri, infatti, è arrivata una precisione da parte di Simone Bezzini, assessore toscano alla salute, che rispondendo a un’interrogazione in Consiglio regionale, ha spiegato la vicenda legata all’attaccante. 

“Non risulterebbe pervenuta da parte del calciatore istanza di trasferimento di luogo isolamento del caso positivo come previsto dalla nota del ministero della salute. Le azioni messe in atto da parte del dipartimento di prevenzione sono state quelle previste nei casi di sospetta violazione dell’isolamento domiciliare e spostamento non autorizzato. L’Asl Toscana Centro ha dovuto informare l’attività giudiziaria”. 

ASL: il precedente con il Napoli

Nella scorsa stagione ha fatto discutere la scelta dell’Asl di Napoli che ha bloccato la trasferta a Torino della formazione partenopea per giocare il match con la Juventus. In quella occasione si scatenò un putiferio con vari gradi di giudizio da parte degli organi federali che prima assegnarono la sconfitta a tavolino al Napoli, e poi fecero rigiocare il match (vinto dai bianconeri). 

Caso Vlahovic: tifosi scatenati sui social 

La notizia che arriva dalla Toscana ha letteralmente scatenato i tifosi soprattutto quelli della Juventus che si lanciano all’attacco: “Mentitori e vendicatori, ma quando esponi queste tesi poi devi essere sicuro di vincerlo sennò l’Asl toscana fa una brutta figura. Sa tanto di ritorsione”, scrive Franca. E ancora Filippo attacca: “Già si capisce il vero motivo di questa pagliacciata. Il motore dell’Italia è il tifo calcistico, è davvero vomitevole come questo venga posto sopra ogni professione, istituzione o moralità”. 

Juventus, torna un vecchio incubo: sembra una maledizione Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...