Virgilio Sport

Juventus, vittoria di misura col Rijeka: la linea verde convince ma c’è chi finisce tra i bocciati

La Juventus vince il test amichevole con i croati del Rijeka grazie ad un gol di Kean: applausi per i giovani lanciati da Allegri, McKennie invece nella lista dei peggiori

22-12-2022 15:52

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Un’amichevole per provare a mettere minuti nelle gambe. La Juventus non diverte ma continua il suo percorso di avvicinamento verso il rientro in campionato con la Cremonese. La squadra di Massimiliano Allegri, nel test contro i croati del Rijeka, mette in mostra tanti giovani interessanti con Soulè e Huijsen che si prendono gli applausi, convince meno invece McKennie. A decidere il match ci pensa Kean nella riporta.

Juve-Rijeka: la rivelazione Huijsen, il talento di Soulè e le magie di Kostic

Un’amichevole che è servita ad Allegri per dare ancora una chance ai tanti giovani della rosa bianconera. Nel primo tempo il tecnico toscano manda in campo il difensore olandese Dean Huijsen, appena 17 anni ma una grande personalità in mezzo al campo. A mettersi in grande evidenza è il solito Soulè, l’argentino ha dimostrato di avere grandi numeri e di essere a un passo dal vero salto di qualità. La certezza invece è Filip Kostic, con il serbo che nel primo tempo ha dimostrato di essere un punto di riferimento importante con due cross che meritavano ben altra fortuna.

Juventus-Rijeka, nella lista dei bocciati McKennie e Kean

Un’amichevole ha sempre un’importanza relativa, soprattutto in questo momento della stagione. Ma anche contro il Rijeka sui social si guarda con grande attenzione a quello che avviene quando la Juventus è in campo. Nonostante i gol segnati nell’ultima fase prima della sosta, Moise Kean continua a essere osservato con sospetto dai tifosi bianconeri. Nel primo tempo l’attaccante si divora un gol già fatto su un bellissimo assist di Kostic (qualche minuto dopo l’attaccante ciccherà un’altra volta la conclusione), mettendo in evidenza un problema sottoporta che i tifosi gli hanno spesso rimproverato.

Continua a deludere anche Weston McKennie. Il centrocampista ha giocato un Mondiale di buon livello con la maglia degli Stati Uniti ma contro la Juventus continua a far fatica a trovare la continuità giusta. A preoccupare i tifosi è in particolare la sua posizione al campo che fa sembrare spesso il giocatore un po’ spaesato e magari non aiutano neanche le tanti voci di mercato che lo riguardano.

Juventus-Rijeka: tanta noia e Allegri nel mirino

Il rapporto dei tifosi della Juventus con Massimiliano Allegri corre sempre su un filo molto sottile ed anche un’amichevole diventa l’occasione per le critiche come quella di Nicole che scriver: “Certo che giocare al solito modo, difesa e contropiede, anche in amichevole è la dimostrazione della mediocrità di Allegri”. Mentre in tanti lo criticano per la posizione in campo di Soulè: “Un giovane di talento propenso alla fase offensiva che viene sacrificato come terzino, se non è pazzia questa, è incompetenza”. Anche Salvatore va all’attacco: “Questo insistere sul 5-3-2 da parte di Allegri è incomprensibile. E’ un modulo da provinciale oltre a non essere il modulo adatto per questa rosa”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...