Virgilio Sport

L'assurdo retroscena sulla cessione di Marcelo: via dal Lione per flatulenze

Flatulenze e troppe risate dopo una sonora sconfitta hanno costituito il presupposto alla sua cessione: Marcelo è stato prima messo fuori rosa poi ceduto al Bordeaux

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

L'assurdo retroscena sulla cessione di Marcelo: via dal Lione per flatulenze Fonte: Getty Images

Dietro la decisione di mettere fuori rosa Marcelo e quel “comportamento inappropriato” al termine di una prestazione davvero negativa contro l’Angers, vi sarebbero alcuni episodi che tra il serio e il faceto avrebbero deciso la sorte del giocatore.

Oggi Marcelo indossa una maglia diversa: da gennaio è un nuovo giocatore del Bordeaux e sta lottando con il resto della squadra per evitare un epilogo anche più imminente e demoralizzante della retrocessione.

Marcelo e il comportamento inappropriato

A distanza di mesi, l’autorevole L’Equipe si è dilettato nel rivelare un retroscena che – letto con un misto di disincanto e ironia – suggerirebbe qualche sorriso nuovo poiché dietro a quell’espressione accennata poche righe prima, ovvero il “comportamento inappropriato” tenuto da Marcelo vi sarebbe l’essersi abbandonato a delle flatulenze al termine della gara contro l’Angers e qualche risata di troppo.

La reazione di Juninho: Marcelo fuori rosa

Una partita che fu contraddistinta da una sonora sconfitta per 3-0: le risate, accompagnate da alcune sonorità, furono ritenute insopportabili dal direttore sportivo, Juninho.

La giovialità di Marcelo nello spogliatoio è stata mal sopportata dal dirigente, infastidito profondamente dall’atteggiamento assunto dal calciatore del Lione. Tanto da costituire un presupposto per il suo allontanamento già a gennaio, in una stagione ancora dominata dal PSG.

Juninho infuriato per via delle flatulenze e delle risa

Il ds del Lione, in linea con quanto condiviso con l’allenatore decise di escludere Marcelo dalla rosa e di procedere a chiudere a gennaio la sua cessione, dopo aver mandato il difensore ad allenarsi a parte con la formazione riserve.

In pochi mesi, la frattura si è resa evidente tanto da ufficializzare a gennaio la risoluzione del contratto e il successivo trasferimento del difensore brasiliano classe 1987 al Bordeaux, società con la quale fino a questo momento della stagione ha collezionato 9 presenze in Ligue 1. E ancora alcun retroscena epico, oggetto di approfondimenti da parte della stampa sportiva.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...