Virgilio Sport

L’ECA discute dell’Arabia Saudita: la nuova grande paura dei club europei

Cosa accadrebbe se le società che hanno dato l’assalto alle stelle del Vecchio Continente non rispettassero i loro impegni finanziari? La domanda preoccupa il mondo del calcio

07-09-2023 14:29

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

E se gli arabi non pagassero? La domanda serpeggia tra i membri dell’ECA, l’associazione europea dei club di calcio, preoccupati per la mancanza di sanzioni nel caso in cui le società dell’Arabia Saudita non rispettassero i loro impegni finanziari e ripagassero i loro debiti.

L’assalto dell’Arabia Saudita ai club europei

“I club europei si lamentano dell’Arabia Saudita, ma quando gli arabi bussano alla porta poi stendono un tappeto rosso e vendono tutto”. Così parlava qualche settimana fa Pep Guardiola, descrivendo l’atteggiamento dei club europei di fronte alle offerte stratosferiche piovute dall’Arabia Saudita per i cartellini di alcune delle star del calcio del Vecchio Continente.

Salvo rare eccezioni – in Italia possiamo citare il Napoli di Aurelio De Laurentiis di fronte all’interessa saudita per Victor Osimhen – le società europee hanno assecondato i club sauditi sistemando grazie ai petrodollari i loro bilanci.

Se gli arabi non pagano? ECA preoccupata

Ma cosa accadrebbe se i sauditi non rispettassero gli impegni presi con i club europei? Se i soldi promessi al momento della conclusione di una trattativa con un club o anche l’impegno a pagare un sontuoso ingaggio a un calciatore non venissero poi rispettati? A porsi questa domanda è stata l’ECA, l’associazione dei club europei, che secondo il Guardian ha discusso in una recente riunione a Berlino delle garanzie e delle eventuali sanzioni con cui colpire i club sauditi che non pagassero i propri debiti.

Sanzioni inefficaci contro i club sauditi

Secondo gli attuali regolamenti UEFA, infatti, un club non deve presentare “debiti non pagati” per ricevere la licenza di competere. Ma questa sanzione ha ovviamente valore zero per le transazioni concluse con soggetti fuori dall’Europa, come i club sauditi. Che appartenendo a un’altra federazione se ne potrebbero teoricamente infischiare delle regole UEFA, arrecando un danno enorme all’economia del calcio del Vecchio Continente. La questione è sul tavolo, vedremo se nei prossimi mesi l’ECA sarà in grado di avanzare alla UEFA una proposta per garantire gli interessi del calcio europeo.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...