,,
Virgilio Sport SPORT

La Juve non molla Dzeko: un nuovo indizio riavvicina il bosniaco

Non solo Suarez per i bianconeri: lo scambio Milik-Under fra Napoli e Roma può sbloccare il bosniaco in direzione Torino.

La Juventus non vuole mollare Edin Dzeko . Anche se la trattativa per arrivare a Luis Suarez è a buon punto e, nonostante qualche ostacolo formale , potrebbe concretizzarsi nei prossimi giorni, la dirigenza bianconera non vuole rinunciare all’ingaggio dell’attaccante bosniaco, ulteriore rinforzo per competere su tutti i fronti nella prossima stagione.

A sbloccare definitivamente la trattativa ci pensa il riavvicinamento tra Napoli e Roma per lo scambio che porterebbe Arkadiusz Milik in giallorosso e Cengiz Under all’ombra del Vesuvio. Un’operazione che sta vivendo una nuova accelerata dopo il rallentamento nei giorni scorsi dovuto alla distanza tra le due parti sul conguaglio da offrire al Napoli assieme al calciatore turco.

Secondo quanto riportato da ‘Sport Mediaset’, manca ancora qualche dettaglio da limare proprio per quanto riguarda la differenza economica da corrispondere al club partenopeo, ma gli altri ostacoli, relativi alle intenzioni dei calciatori, si sono esauriti. Milik , che all’inizio voleva proprio la Juventus, si è convinto ad accettare la Roma visto il tracollo della trattativa fra il Napoli e i bianconeri. Under , invece, ha accettato il contratto da tre milioni a stagione fino al 2025 .

Con l’arrivo di Milik alla corte di Fonseca , Dzeko si libererebbe definitivamente, e piuttosto che scalare nelle gerarchie giallorosse potrebbe convincersi a mettersi in gioco in un club che nella stagione da poco conclusa ha pagato spesso lo scarno numero di ricambi in attacco .

Intervistato dalla ‘Rai’, il diretto interessato (che affronterà questa sera la Nazionale di Mancini in Nations League ) si è detto ben al corrente delle trattative che lo riguardano: “Ogni anno si parla di un mio addio alla Roma – ha detto -. Non è questo il momento per parlare di mercato, adesso penso alla partita della mia Nazionale e poi si vedrà. La possibilità di giocare con Cristiano Ronaldo ? Posso dire che ho 34 anni, che mi sento bene e sono orgoglioso di questo”.

Sul bosniaco, però, non c’è soltanto la Juventus. L’ Inter , che già l’anno scorso pareva vicinissima, è tornata a sondare il terreno ma allo stesso tempo non ha affondato il colpo. I due club rivali, però, hanno abituato tifosi e addetti ai lavori a improvvisi ribaltoni di mercato negli ultimi mesi: tutto, insomma, può ancora accadere.

OMNISPORT | 04-09-2020 18:01

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...