Virgilio Sport

Lazio pazza del baby fenomeno Romero che adora Messi: ora va blindato

A soli 17 anni ha segnato il suo primo gol in Serie A. Sarri non vuole condividerlo, il club pensa a come rinnovargli il contratto in scadenza a fine stagione.

Pubblicato:

La prima rete in Serie A non si scorda mai. Luka Romero, classe 2004, ha scelto il momento giusto per la sua “prima volta”: gol all’Olimpico da tre punti contro il Monza. Tutti pazzi per il baby fenomeno della Lazio che adora Lionel Messi.

Lazio, Romero entra nella storia della Serie A

Grazie al suo primo gol in Serie A, la Lazio ha superato il Monza, conquistando la seconda posizione nella classifica, a pari con il Milan. Luka Romero (17 anni e 357 giorni) è il secondo giocatore più giovane a segnare con Lazio in Serie A dopo Alessandro Capponi (17 anni e 129 giorni). Un grande traguardo per uno che ha esordito nella Liga, con la casacca del Maiorca, a 15 anni e 219 giorni (più giovane di sempre).

Dati che confermano come Luka Romero sia un predestinato. Il suo idolo è sempre stato Lionel Messi. figlio d’arte (suo padre Diego è stato un calciatore professionista), è argentino a tutti gli effetti, nonostante sia nativo di Durango (Messico). Il motivo? Suo padre, all’epoca, giocava in una squadra messicana. Dal dribbling ubriacante, può giocare in ogni ruolo in attacco. Il The Guardian, lo scorso anno, l’ha inserito tra i migliori 60 talenti classe 2004.

Lazio, Sarri tiene tutti lontani dal baby Romero

L’interesse attorno a Luka Romero è tanto, ancor di più ora che ha firmato la sua prima rete in Serie A. Maurizio Sarri non ha nessuna intenzione di “concederlo” ad altri e lo tiene ben stretto a sé, sicuro che gli tornerà molto utile nel corso della stagione.

“Romero è andato in campo anche a 16 anni, lo scorso anno ha giocato. Non ne parlo volentieri, è in crescita e sta migliorando. Meno se ne parla e meglio è per lui in questo momento della carriera. Non deve sentirsi un grande giocatore, ma la testa ce l’ha, spero che la strada presa sia quella giusta”, le sue parole nel post match della gara vinta con il Monza.

Lazio, Pedro lo esalta: ora il rinnovo

Luka Romero si trova bene alla Lazio, anche grazie all’ottimo rapporto istaurato con alcuni giocatori della rosa, in particolare Pedro: “E’ un ragazzo un po’ timido ma quando entra in campo è un’altra cosa. È ambizioso e ha voglia di fare le cose. Ha mentalità, io non ero così alla sua età. Ha un futuro importante qua“.

Grazie anche ai consigli del veterano Pedro, Luka Romero si sta facendo un nome importante alla Lazio. “Tutta la squadra mi supporta sempre e questo mi fa stare bene”. Ora per il club biancoceleste diventa imperativo blindare il baby fenomeno argentino. Il suo contratto scade al termine della stagione in corso.

Lazio pazza del baby fenomeno Romero che adora Messi: ora va blindato

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...