,,
Virgilio Sport

Lazio, Sarri è deluso e punge la propria squadra sulla mentalità

Il tecnico biancoceleste dopo uno scialbo 0-0 in Austria: "Per giocare ogni tre giorni bisogna avere calciatori con una cilindrata mentale superiore".

06-10-2022 21:41

La Lazio non brilla e non va oltre uno scialbo 0-0 con lo Sturm Graz in Europa League. Adesso i capitolini sono in testa al girone insieme agli austriaci a quota 4 punti, aspettando il match tra Feyenoord e Midtjylland. Al termine del match, ai microfoni di Dazn, Maurizio Sarri ha analizzato il match.

Europa League, solo 0-0 per la Lazio: il parere di Sarri

Questo il parere di Sarri sulla sua Lazio: “La prestazione è stata buona a livello mentale – ha commentato il tecnico biancoceleste a fine partita -, ma abbiamo sbagliato troppo a livello tecnico subendo la loro aggressività. La squadra però era concentrata altrimenti con tutti gli errori fatti non avremmo portato a casa punti. Accetto di più una gara con tanti errori tecnici piuttosto che interpretata male”.

La Lazio ha comunque subito l’intensità dello Sturm Graz. Ma Sarri se lo aspettava: “In Europa League c’è un livello più alto rispetto a prima, ma fuori dal nostro campionato si gioca a ritmi più alti e con un’intensità più forte. Bisogna abituarsi”.

Lazio, Sarri e la sostituzione di Milinkovic

Non ha brillato per la Lazio la stella Milinkovic-Savic. Sarri lo ha anche sostituito: “Quando si gioca così spesso la serata storta dal punto di vista tecnico è da mettere in conto per tutti, quando ho capito che non era serata ho preferito toglierlo”.

Lazio, Sarri manda una frecciata alla squadra

Infine, Sarri lancia una frecciata ai suoi giocatori: “Se la Lazio fatica a giocate tre competizioni? Il mio riferimento era a livello mentale. Per giocare ogni tre giorni bisogna avere calciatori con una cilindrata mentale superiore“.

Lazio, Sarri è deluso e punge la propria squadra sulla mentalità Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...