Virgilio Sport

Cori e insulti vergognosi dalla curva della Lazio: offese razziste allo steward

Scuse della società Lazio dopo il grave episodio dello stadio Olimpico: i social inorridiscono davanti a tanta ignoranza e violenza verbale

23-05-2022 09:44

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

L’ultima gara nella giornata di campionato più attesa, e non solo per il verdetto finale che ha premiato il Milan, e l’ennesimo, orribile episodio da censurare in uno stadio. Dopo aver conquistato la matematica qualificazione all’Europa League, grazie al pareggio in casa della Juventus, la Lazio si misura con il contenuto di un video che sui social ha inorridito e indignato.

La polemica tra Lotito e la curva della Lazio

A rovinare tutto oltre al gol di Hongla che ha impedito a Sarri di celebrare la vittoria contro il Verona, quanto accaduto in curva e finita grazie a un video divenuto virale sui social.

Oltre ai consueti cori contro il presidente, Claudio Lotito, con il quale vi è una disputa in corso legata al prezzo dei biglietti, purtroppo non sono mancati anche dei beceri esempi di insulti a sfondo razzista che hanno imposto la censura immediata da parte di steward e della stessa società.

L’attacco vergognoso allo steward

La vittima, stavolta, è uno steward: un ragazzo giovane, che da quanto si evince dal video, risulterebbe destinatario di insulti ripetuti e discriminatori. Il giovane si trovava di spalle al campo, incaricato di osservare e controllare i tifosi presenti nella curva della Lazio insieme ai suoi colleghi posizionati ai suoi fianchi.

Secondo quanto si vede da questo brevissimo filmato, qualcuno ha tirato un oggetto in direzione del ragazzo, che con il supporto dei colleghi ha provato a ripristinare l’ordine; la sola manifestazione civile di dissenso nei confronti di chi aveva compiuto questo gesto, ha innescato la replica con insulti ingiustificati e pesanti.

Il video che incrimina la curva della Lazio

Nella registrazione caricata poi sui social, si sentono chiaramente parole molto forti intervallate ai cori contro Lotito: “Testa di m…a”. Come se non bastasse poi ecco il riferimento alle sue presunte origini, con frasi irripetibili e ingiustificate, parole offensive gratuite e decontestualizzate con anche intento discriminatorio e riferimenti a gommoni. Una scena raccapricciante e vergognosa, dopo due anni di pandemia.

La reazione dello steward è stata di reazione e di difesa, tanto che addirittura si preannunciava un faccia a faccia evitato dai colleghi che hanno preferito evitare ulteriori contatti e alla fine però uno di loro è riuscito nell’impresa, così lo ha spinto a cambiare posizione.

Un atto di vigliaccheria insopportabile, censurato dalla stessa società biancoceleste, ma a cui si dovrebbe metter fine definitivamente.

Cori e insulti vergognosi dalla curva della Lazio: offese razziste allo steward Fonte: Screenshot tratto da video

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...