,,
Virgilio Sport SPORT

L'Italia sbaglia troppo: Mancini va in bianco in Svizzera

I campioni d'Europa, spreconi, non vanno oltre lo 0-0 a Basilea. Record di imbattibilità amaro per il ct jesino.

05-09-2021 22:43

L‘Italia delude ancora: i campioni d’Europa non sono andati oltre lo 0-0 a Basilea contro la Svizzera in una partita valida per la qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022. La squadra di Roberto Mancini spreca troppo, e nella ripresa sbaglia un calcio di rigore con Jorginho, poi deve ringraziare Donnarumma nel finale.

Dopo questo risultato, l’Italia resta in vetta al girone C con 11 punti, rispetto ai 7 della Svizzera, che ha però due partite in meno e potenzialmente potrebbe scavalcare gli Azzurri. 

Mancini festeggia in ogni caso un record: la sua Italia è la Nazionale con la più lunga striscia di imbattibilità, sono ben 36 le partite di fila senza perdere. E’ però un primato dal sapore amaro.

LA GARA

Primo tempo giocato a ritmi alti, con l’Italia che fa la partita e crea diverse occasioni. Al 12′ Insigne impegna Sommer, al 19′ Berardi si divora il vantaggio calciando addosso al portiere elvetico, al 35′ ancora Insigne spedisce fuori di un soffio il tiro a giro. Solo nel finale di tempo la Nazionale rossocrociata crea la prima chance con Akanji, che spedisce a lato il colpo di testa.

Non cambia il copione nella ripresa: l’Italia continua il suo giro palla e al 51′ guadagna un calcio di rigore per fallo di Ricardo Rodriguez su Berardi. Dal dischetto però Jorginho spreca malamente con una conclusione troppo centrale, intercettata da Sommer.

Roberto Mancini capisce che deve scuotere i suoi e inserisce Zaniolo e Chiesa per Immobile e Berardi.

La Svizzera continua a subire l’iniziativa degli Azzurri ma si difende strenuamente, mentre i nostri faticano a rendersi pericolosi con il tridente leggero. Al 72′ Insigne impegna in due tempi Sommer, ma nel finale sono i padroni di casa ad alzare il baricentro e a provare a rendersi pericolosi.

Mancini prova la carta Verratti, dentro per Locatelli, poi Pessina per Barella, ma i tanti errori della Nazionale minano la manovra e non permettono ai campioni d’Europa di creare pericoli veri alla porta di Sommer. E’ anzi la Svizzera a spaventare Donnarumma: all’84’ l’ex Milan è decisivo in tuffo sulla conclusione di Zakaria. Finisce 0-0, l’Italia post Europeo ancora non convince.

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...