,,
Virgilio Sport SPORT

L'Italia vince ma non basta: Azzurrini appesi a un filo

La Spagna travolge la Polonia e finisce prima nel girone.

Vittoria amara per l’Italia a Reggio Emilia. La Nazionale supera per 3-1 il Belgio con le reti di Barella, Cutrone e Chiesa nell’ultima partita del Girone A degli Europei Under 21 ma non centra l’obiettivo del primo posto. A qualificarsi per le semifinali è la Spagna, che travolge la Polonia per 5-0 a Bologna: ora la squadra di Di Biagio deve aspettare i risultati degli altri gironi e sperare di passare come miglior seconda. La qualificazione è davvero appesa a un filo, si spera nella differenza reti di +3 degli Azzurrini.

A Reggio Emilia Italia dominante nel primo tempo, ma poco efficace in zona gol fino alla rete di Barella prima dell’intervallo. Ottimo approccio dei nostri, che con intensità mettono sotto il Belgio e sfiorano il vantaggio più volte con Barella, Chiesa, Pellegrini e Mandragora. Anche Cutrone si divora almeno due chance difettando nel controllo prima del tiro. I Diavoli Rossi si fanno vedere solo in ripartenza, l’unico vero pericolo arriva al 10′, il tiro di Lukebakio è respinto da Meret.

Al 40′ Chiesa rischia grosso per un pestone rifilato a Saelemaekers: l’arbitro grazia il gioiello viola, che poteva pagare caro la sua ingenuità.

Il meritato vantaggio degli uomini di Di Biagio arriva al 44′: Pellegrini serve Barella, il primo tiro del centrocampista del Cagliari è respinto da De Wolf, che poi non può nulla sul sinistro all’angolino dell’Azzurrino.

Non cambia il copione nella ripresa, sempre l’Italia a fare gioco e a schiacciare il Belgio nella propria metà campo. Gli Azzurrini raddoppiano al 53′ con Cutrone, che gira di testa all’angolino un cross di Pezzella. I Diavoli Rossi sostengono che il pallone abbia varcato la linea di fondo prima del traversone di Pezzella, ma il Var convalida. A 2-0 acquisito non smette di attaccare l’Italia, che si avvicina al tris con Mandragora e Cutrone.

La Nazionale, forse distratta e demoralizzata dal 4-0 della Spagna alla Polonia, si fa sorprendere nel finale da Verschaeren, che dimezza le distanze con un grande tiro a giro da fuori area.

Prima del 90′ Chiesa con un gioiello restituisce il sorriso a Di Biagio firmando il 3-1 con una grande conclusione da fuori area: il Var corregge l’arbitro che precedentemente aveva annullato un gol per fuorigioco inesistente.

SPORTAL.IT | 22-06-2019 23:00

L'Italia vince ma non basta: Azzurrini appesi a un filo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...