Virgilio Sport

Il tributo di Anfield a Cristiano Ronaldo e Georgina dopo il lutto

La perdita del loro gemello ha suscitato emozione e vicinanza tra personaggi pubblici, compagni e persone comuni: i tifosi del Liverpool gli hanno reso omaggio così

Pubblicato:

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

La sua assenza ha riempito l’Anfield, il suo silenzio ha commosso più di qualunque altra parola scelta. Quel lutto, reso pubblico con un comunicato denso di quel dolore che non troverà albergo in immagini e descrizioni mai appropriate, ha toccato le persone più vicine a Cristiano Ronaldo e Georgina Rodriguez.

Cordoglio, emozione, sgomento sono le emozioni che i messaggi rivolti alla coppia raccolgono per la perdita del loro bambino, il gemello maschio che la compagna di Ronaldo attendeva.

Cristiano Ronaldo assente per Liverpool-Manchester UTD

Come prevedibile, il Manchester UTD ha annunciato a poche ore dalla nota di Cristiano che il campione non avrebbe preso parte alla sfida in calendario con il Liverpool; un incontro che rappresenta nella storia della Premier un classico, una sfida appassionante e acuta, ma che si è rivelata anche un esempio di quanta umanità e vicinanza la tristezza trasmessa da Ronaldo sia stata in grado di suscitare.

Il tributo dell’Anfield a Cristiano Ronaldo e Georgina

In uno dei tempi del calcio inglese non si sono viste differenze, rivalità: un unico coro ha inneggiato per CR7 e Georgina, un unico e prolungato applauso al minuto numero 7 per dimostrare rispetto in questo grave lutto.

L’unica via, in quell’impianto esemplare per bellezza e spettacolarità di offrire un degno riconoscimento al dolore, come alla gioia, alla fratellanza che il calcio sa provocare in quanti lo conoscono, in coloro ammirano, a prescindere dalla casacca, la genialità di un giocatore che poi è un uomo che qui, adesso, ha chiesto rispetto per il dolore che ha colpito la sua famiglia e tutela della privacy.

Coro e applausi da brividi

Oltre a Georgina, la quale attendeva due gemelli – un maschio e una femmina – da tutelare c’è la loro famiglia, i loro bambini.

Cristiano jr, che ha quasi 12 anni, i gemelli Mateo e Eva nati da madre surrogata, Alana venuta alla luce nel 2017 dall’unione proprio con la Rodriguez e la bimba appena venuta alla luce che, da quanto ha deciso di rendere noto la sorella di Cristiano, Katia, è in buone condizioni.

You’ll never walk alone, storico inno dei Reds, ha assunto un nuovo significato. Una bellezza nuova, ascoltata con l’intento di capire quanto in questi gesti di ammirazione, trasversali e autentici, nei riguardi di chi indossa una casacca diversa l’unica cosa vera.

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...