Virgilio Sport

Liverpool, stagione flop: fuori da tutto e Champions a rischio

Eliminata da ogni competizione, la formazione di Klopp è sesta in Premier: infortuni e squadra ormai sazia alla base del flop.

Pubblicato:

Liverpool, stagione flop: fuori da tutto e Champions a rischio Fonte: Getty

Un Liverpool da due volti, un Giano bifronte prima di affrontare il Real Madrid nei quarti di Champions. Non al top, ma comunque lineare e avanti in Europa, ampiamente deludente in campionato. Aprile, invece, è stato il mese che ha ribaltato tutto. Fuori contro i Blancos e in ripresa in Premier. Forse troppo tardi.

Il Liverpool è infatti reduce da tre successi consecutivi in campionato dopo un inverno a dir poco flop, in cui ha perso posizioni su posizioni, rischiando non solo di non qualificarsi alla prossima Champions, ma anche di fallire l’accesso in Europa League. Qualcosa di impensabile un anno fa, ma con cui Klopp deve ora fare i conti.

Attualmente sesto in campionato, il Livepool ha ripreso a correre, ma dietro bussano Everton e Aston Villa, mentre il Tottenham di Mourinho potrebbe avere un posto assicurato in Europa League battendo il Manchester City nella finale di League Cup. Tra il dire e il fare c’è di mezzo Guardiola, ma i tifosi Reds sono consapevoli che in gara secca tutto, nel prossimo weekend, potrà succedere.

Una mancata qualificazione alla Champions renderebbe l’annata disastrosa, l’eventuale mancato accesso all’Europa League porterebbe invece ad un apocalittico cambio totale, dall’allenatore ai propri interpreti. Interpreti che sembrano avere la pancia piena dopo aver vinto tutto.

Il flop del 2020/2021 è infatti figlio di una squadra che nel corso dell’ultimo triennio ha vinto sia Champions che Premier, spezzando in quest’ultimo caso una maledizione trentennale. Un attimo di respiro e gloria e giù di nuove delusioni, per una tifoseria che da tempo aspettava un momento del genere.

Non solo giocatori deludenti dopo diverso tempo, vedi Firmino e Manè (con dati due-tre volte inferiori rispetto alle stagioni precedenti sotto Klopp e al fianco di Salah, che non ha accusato il colpo del tremendo 2021 del Liverpool), ma anche una serie di infortuni incredibili con cui fare i conti.

Il Liverpool ha perso Van Dijk, perno essenziale dello scheletro messo insieme da Klopp, ma allo stesso tempo anche i suoi sostitui e i compagni di reparto. Difesa a pezzi, centrocampo spesso aggiustato maldestramente e attacco per un lungo periodo privo di Jota, affamato di goal e trofei più dei suoi compagni di reparto.

Fuori al quarto turno in League Cup e FA Cup, eliminato ai quarti in Champions, sesto in campionato, sconfitto in finale di Community Shield. Difficile, se non impossibile, trovare luce nel buio del 2020/2021. Il ‘contentino’ quarto posto, ancora possibile, non soddisferà certo i tifosi, ma sarà comunque il minimo per evitare una rivoluzione, in grado di far ripartire da zero il mondo del Liverpool, con il rischio di rimanere nuovamente nell’ombra.

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...