,,
Virgilio Sport SPORT

Llorente elogia Conte: "Pensavo fosse pazzo, è capace di ogni impresa"

L'attaccante parla del suo ex allenatore alla Juve: "Mentalità pazzesca, ti entra in testa". Sui bianconeri: "A Berlino credevamo di vincere".

Oggi Fernando Llorente veleggia a metà classifica con l’Udinese, ma non perde di vista la testa. Dove c’è l’Inter di Antonio Conte, del suo primo allenatore ‘italiano’ quando è arrivato alla Juventus.

Di lui ha parlato in un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’, affermando che si aspettava che l’Inter con il tecnico salentino avrebbe strappato lo scettro di campione d’Italia dalle mani della Juventus.

“Appena arrivato alla Juve pensavo di essere in buone condizioni. Cominciammo a lavorare duramente e andai giù, giù, giù. A quei carichi di lavoro non ero abituato. Pensai anche che Antonio fosse pazzo… Mi diede fiducia e presto arrivarono i goal. Conte ha una mentalità pazzesca: ti entra in testa. Ho pensato che presto avrebbe interrotto il dominio della ‘mia’ Juve. Antonio ha vinto al primo anno a Torino, al primo anno al Chelsea e vincerà al secondo anno all’Inter. È capace di ogni impresa”.

La ‘sua Juve’ si trova 12 punti più sotto in classifica, con il suo ex compagno Andrea Pirlo al timone.

“Mi dispiace che Pirlo abbia avuto qualche difficoltà in questa sua prima stagione, ma è normale: la Juve sta vivendo un momento di cambiamento, alcuni giocatori stanno completando il loro ciclo”.

Llorente e il tecnico bianconero insieme a Max Allegri hanno condiviso la cavalcata in Champions League nel 2015, terminata con la sconfitta in finale.

“Ho il rimpianto delle due finali di Champions, l’unico trofeo che mi manca: con la Juve contro il Barcellona e con il Tottenham contro il Liverpool. A Berlino nella ripresa credevamo davvero di poter vincere, la partita era in bilico”.

OMNISPORT | 15-04-2021 09:14

Llorente elogia Conte: "Pensavo fosse pazzo, è capace di ogni impresa" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...