,,
Virgilio Sport SPORT

Marelli anticipa: Stretta su mani e rigori. Ma è polemica

L'ex arbitro rivela che l'orientamento per il prossimo torneo è quello di fischiare meno penalty per tocco di mano. Gli esempi, però, creano malumori.

Niente più rigori e “rigorini”, l’orientamento degli arbitri di serie A è quello di uniformare il proprio metro di giudizio a quello dei colleghi europei, molto più permissivi e meno categorici, soprattutto in area di rigore. Ad anticipare le novità per la stagione che sta per iniziare è l’ex fischietto di Como, Luca Marelli. Ma le polemiche non mancano.

Marelli e le nuove regole

Con una serie di post su Twitter l’ex arbitro fa il punto della situazione e annuncia cambiamenti. “Primi rumors in uscita dal raduno degli arbitri CAN: tocchi di mano come quello di De Roon in Juventus-Atalanta non dovranno essere considerati punibili. Stretta decisa sui rigori. Domani approfondiamo il tema…”. 

L’esempio di Marelli scatena il putiferio

Apriti cielo. Utilizzare come esempio uno specifico fallo di mano che ha portato alla concessione di un rigore “generoso” nel finale dello scorso campionato ha il potere di innescare le reazioni risentite di molti tifosi. “Ma sì parliamo sempre della Juventus“, polemizza Peppe. “Se avessi proposto un altro esempio, i tifosi di quella squadra avrebbero scritto lo stesso tweet. Evolviamoci, per cortesia”, replica Marelli. “Guarda caso subito un episodio che riguarda la Juve eh”, tuona Michele. E come lui s’indignano altri sostenitori bianconeri.

La par condicio dell’ex arbitro

Per ristabilire la ‘par condicio’ Marelli, dopo aver inutilmente provato a spiegare che il suo era soltanto un esempio, scrive altri post. Il primo: “Primi rumors in uscita dal raduno degli arbitri CAN: tocchi di mano come quello di Diego Carlos in Siviglia-Inter non dovranno essere considerati punibili. Stretta decisa sui rigori. Domani approfondiamo il tema…”. E il secondo: “Primi rumors in uscita dal raduno degli arbitri CAN: tocchi di mano come quello di Radu in Lazio-Milan non dovranno essere considerati punibili. Stretta decisa sui rigori. Domani approfondiamo il tema…”. Con una postilla epica: “Con questo terzo tweet abbiamo ristabilito la par condicio. E magari riusciamo a elaborare qualche concetto da maggiorenni…”.

SPORTEVAI | 19-09-2020 09:22

Marelli anticipa: Stretta su mani e rigori. Ma è polemica Fonte: Twitter

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...