,,
Virgilio Sport

Marelli spiega perché ha scelto Dazn, il pubblico lo promuove

L'ex fischietto comasco ha debuttato come commentatore arbitrale per Alaves-Real Madrid

15-08-2021 10:54

Buona la prima. Luca Marelli ha debuttato su Dazn come “talent arbitrale”, il nuovo ruolo inventato per l’ex fischietto comasco dalla piattaforma digitale che ha ulteriormente arricchito la rosa dei suoi commentatori, tra giornalisti ed ex giocatori. Marelli ha valutato l’operato arbitrale nella gara spagnola tra Alaves e Real Madrid, prima giornata della Liga, terminata col 4-1 per la squadra di Ancelotti, e sui social ha raccontato la sua emozione, spiegando perché ha accettato l’offerta di Dazn.

Luca Marelli spiega perché ha accettato la sfida di Dazn

Scrive Marelli su Facebook: “Un minimo di emozione c’è stata, non posso negarlo: un’esperienza nuova, un ambiente nuovo, esprimere opinioni su un evento che si sta svolgendo in diretta è molto più complesso di un approfondimento a gioco finito. E’ stato abbastanza semplice, in verità, anche e soprattutto per le qualità di Stefano Borghi e Federico Balzaretti che mi hanno coinvolto con naturalezza nella cronaca. DAZN è una sfida. Personale, perché devo confrontarmi con un format diverso dal solito. Mediatico, perché tenterà di offrire una visione nuova della cronaca, con chiarimenti tecnici in presa diretta e non confinati all’intervallo o al fine gara”.

Marelli promosso dagli spettatori nel suo nuovo ruolo in tv

Fioccano le reazioni via web: “É il giusto approccio che aiuta la comprensione degli episodi ai profani come me. E comunque Stefano Borghi é un fuoriclasse; lo seguo dai tempi del campionato argentino su sportitalia. A mio parere, per competenza e conoscenza dei calciatori, il numero uno in Italia” o anche: “Ho visto la partita e ascoltato i tuoi commenti… che bello sentire in diretta i tuoi commenti sugli episodi dubbi…sono sicuro contribuirai all’innalzamento degli indici di ascolto di DAZN” oppure:  “Spero che le tue “analisi in tempo reale”, se confermate anche a corollario delle partite di Serie A, portino ad un aumento della conoscenza del regolamento tra i telespettatori, visto che ce n’è tanto bisogno. Direi che per la “prima” il giudizio non può che essere positivo” e infine: “Un bel format, molto ben strutturato e godibile , perché non avendo tu la voglia di creare effetto show sul commento, se ne ricava come un piccolo manuale online in real time e spero sia l’effetto che tu e DAZN volete raggiungere”.

Marelli spiega perché ha scelto Dazn, il pubblico lo promuove Gli errori arbitrali Fonte: Twitter

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...