Virgilio Sport

Marino Bartoletti e la lotta al tumore: "Forse il peggio è passato"

Giornalista e autore televisivo, Marino Bartoletti ha aggiornato il pubblico sul suo stato di salute e la lotta al tumore che lo aveva aggredito un anno e mezzo fa

18-01-2022 15:06

La sua lotta contro il cancro, scoperto quando l’emergenza pandemica causata dal Covid-19 si era già manifestata, è diventata una questione pubblica, che ha trasceso forse le stesse intenzioni di Marino Bartoletti, giornalista noto e ed stimato, mantenendo alto il livello di attenzione sulle patologie e la prevenzione.

“Forse il peggio è passato. Il male di questa primavera dovrei essermelo messo alle spalle, fermo restando che devo sempre sottopormi a controlli periodici. L’affetto che mi è stato dimostrato mi ha dato una grande carica e probabilmente non sono estranee le medicine delle cose che faccio”, ha spiegato Bartoletti al Corriere della Sera.

Marino Bartoletti rompe il silenzio sul tumore

Prolifico autore e giornalista tra i più innovativi dell’editoria italiana, ha spaziato dalla carta alla televisione assecondando un linguaggio ricco, variegato e una narrazione dello sport con un focus privilegiato sulle individualità, contribuendo alla costruzione di programmi celebri, come “Quelli che il calcio” e all’introduzione di nuovi modelli di informazione.

La sua intervista, rilasciata a Serena Bortone ospite di Oggi è un altro giorno, aveva commosso e stupito. Tanto da imporre a Bartoletti un intervento suppletivo su facebook:

“Alla fine della scorsa estate, attraverso esami di routine ho scoperto di avere un tumore. La routine ha portato ad un approfondimento e l’approfondimento ha avuto come conseguenza sei mesi di terapie, di cui due di radioterapia. Oggi sto decisamente meglio, ho sensazioni positive che spero mi saranno confermate ai primi di giugno, quando riceverò l’esito degli ultimi esami. Nella sfortuna posso considerarmi però fortunato per due motivi: la tempistica grazie alla quale il problema è emerso e poi l’essermi messo nelle mani migliori”.

“Anche se in trasmissione mi sono commosso – aveva continuato il giornalista – la parte peggiore è stata che questa mia apparizione televisiva non ha fatto felice la mia nipotina Alice, perché le avevo promesso che l’avrei salutata mentre non l’ho fatto. Tornando da Roma ho ricevuto migliaia di messaggi, non esagero, a cui non sono riuscito materialmente a rispondere. Però queste sincere dimostrazioni di affetto sono state meglio di tante medicine, così come piccole gioie adrenaliniche come quella legata all’inserimento del mio ultimo libro, ‘La Cena degli Dei’ ra i finalisti del premio Bancarella”.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Fatture in Cloud

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...