,,
Virgilio Sport SPORT

Materazzi contro Thuram: l’ex Inter scatena un putiferio sui social

L’ex giocatore dell’Inter ha parlato del razzismo rivolgendosi a Thuram: “Lui non è mai uscito dal campo quando mi offendevano”

09-10-2021 09:35

Il tema razzismo continua a essere un argomento molto caldo in Italia. La prima parte di campionato è stata funestata da tanti episodi di razzismo nei nostri stadi con l’ultimo che ha coinvolto il giocatore del Napoli, Kalidou Koulibaly. 

Le parole di Materazzi

Sull’argomento interviene anche l’ex difensore dell’Inter e della nazionale, Marco Materazzi che lancia una frecciata a Thuram: “Sono contro il razzismo però Thuram non è mai uscito dal campo quando cantavano Materazzi figlio di p…. Questa è la discriminazione, per il bianco, per il nero e anche per il figlio di p….”. 

La reazione dei social

I tifosi si scagliano contro l’ex giocatore per una frase che stride con la lotta che si sta portando avanti: “Dichiarazione triste ed evitabile, quei cori non sono belli ma sono sfottò di campo, invece i cori razzisti sono un problema ben più ampio e che si estende oltre al semplice campo di calcio”. Anche Mattia si scaglia contro Matrix: “Voglio bene a Materazzi ma c’è una bella differenza tra un’offesa e una discriminazione. Entrambe sono sgradevoli da subire ma la prima è gratuita la seconda uno se la porta dietro tutta la vita”. 

Il tema razzismo rimane un argomento molto divisivo e per certi versi anche difficile da affrontare: “Secondo me esagerano un po’ tutti – scrive Francesco – Non si può analizzare il problema con un tweet da una parte o dall’altra. Il razzismo, che poi esiste in tutte le direzioni, è soprattutto un fatto di cultura che non c’è. Il tema viene poi strumentalizzato non poco a tutti i livelli”. 

Molti tifosi sono convinti che anche gli ululati razzisti sono in realtà figli del tifo e non di una mentalità razzista vera e propria: “Essere d’accordo con Materazzi mi duole però è la testi che sostengo io – commenta Aldo – Il tifoso non ti offende perché razzista ma perché sei avversario però stiamo vivendo questa fase”. Tesi sostenuta da molti: “Oggi qualunque squadra italiana di serie A schiera almeno un giocatore di colore. Come s fa ad essere razzisti solo con gli avversari e non con i propri beniamini?”. 

SPORTEVAI

Materazzi contro Thuram: l’ex Inter scatena un putiferio sui social Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...