Virgilio Sport

Psg, Mbappé annuncia l'addio su Instagram: "Grazie, ma ho bisogno di una nuova sfida"

Il fuoriclassse francese annuncia la separazione dal Psg e apre a "una nuova esperienza lontano dalla Francia". Il Real Madrid finalista di Champions League lo attende

Pubblicato:

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Kylian Mbappé annuncia il suo addio al Psg. L’attaccante francese promesso sposo al Real Madrid ormai da tempo ha annunciato la separazione dal club parigino con un video di ringraziamento e saluti affidato ai social.

Mbappé annuncia l’addio al Psg

Kylian Mbappé e il Psg si separano a fine stagione. L’annuncio arriva direttamente dalla voce del vicecampione del Mondo in carica, che affida ai social il proprio messaggio di commiato al club parigino che in questi anni lo ha ricoperto d’oro pur di trattenerlo sotto la Tour Eiffel. Il fenomeno francese tagga il club su Instagram e completa il video con un’unica parola “Merci” (grazie, ndr) accompagnata da due “bollini” (e non da due cuori, come spesso accade in questi casi) dei colori sociali del Psg, uno rosso e uno blu.

Domenica l’ultima gara al Parco dei Principi di Mbappé con il Psg

Nel video, Mbappé annuncia: “Ho qualcosa da dirvi. Ho sempre detto che avrei parlato con voi al momento più opportuno. E ora ci siamo. Voglio annunciare a tutti voi che questo è stato il mio ultimo anno al Psg. Non prolungherò il contratto e quest’avventura si concluderà nelle prossime settimane. Domenica giocherò la mia ultima partita al Parco dei Principi“.

“Le emozioni in questo momento sono tante ripensando a questi anni in cui ho avuto la possibilità e il grande onore di far parte del più grande club di Francia e uno dei più grandi al mondo. Un club che – prosegue Mbappé – mi ha permesso di arrivare qua, di avere la mia prima esperienza in una squadra con grande pressione e, naturalmente, di crescere come giocatore, di poter giocare accanto ad alcuni dei migliori campioni di sempre, di incontrare tante persone, di crescere anche come uomo, con tutta la gloria, ma anche gli errori che ho fatto“.

Il ringraziamento di Mbappé

Mbappé rivolge poi un ringraziamento a tutte le persone incontrate in questi anni al Psg: “Prima di tutto voglio ringraziare i compagni, tutti i compagni che ho avuto, tutti gli allenatori, Emery, Tuchel, Pochettino, Galtier e Luis Enrique, i direttori sportivi, Leonardo e Luis Campos che mi hanno accompagnato ogni giorno. Tutti i membri dello staff che non nessuno vede: sono gente formidabile che lavora nell’ombra e che ha dato tutto al club e che merita di avere questo riconoscimento”.

“Nonostante tutto quello che può succedere all’esterno, tutta questa attenzione dei media che a volte circonda il club, ci sono persone che amano la società che vogliono proteggerla e farla brillare, e so che con queste persone il Psg è in ottime mani“, sottolinea l’attaccante transalpino

La conferma sul Real Madrid

Di fatto Mbappé annuncia, poi, l’addio alla Francia e conferma, pur non nominandolo direttamente il suo passaggio al Real Madrid: “È difficile, è difficile, e non avrei mai pensato che sarebbe stato così complicato annunciare questa cosa, lasciare il mio Paese, la Francia e la Ligue 1 il campionato che conosciuto finora. Ma penso che di aver bisogno di questo, di una nuova sfida, dopo sette anni. È difficile“.

Il messaggio ai tifosi

“Ci sono persone che voglio ringraziare più di tutti, che sono i tifosi“, prosegue Mbappé, che aggiunge: “So che non sono il giocatore più espansivo, ma ho sempre apprezzato l’amore che mi avete dato in questi sette anni. Non ho mai voluto fingere e ho sempre voluto essere efficace, dare tutto. Il Psg è un club che non può lasciare indifferente, o lo ami o lo odi, e io ho scelto di amarlo e l’ho fatto per sette anni, naturalmente con alti e bassi ma non mi pento di nessun momento vissuto con questo club prestigioso. È un club che porterò nei miei ricordi per tutta la vita. Dirò sempre e a tutti che ho avuto l’opportunità di giocare qui e continuerò a guardare le partite perché è un club a cui terrò sempre”.

“Au revoir, Paris”

Mbappé conclude, poi, “Questo sono io, con le mie qualità e i miei difetti, ma ho provato a essere la miglior versione di me stesso in questi sette anni. E oggi devo ringraziarvi perché senza di voi non avrei mai vissuto metà delle emozioni che sento. E di questo vi sarò grato per tutta la vita. Grazie a tutti, spero che finiremo questa stagione con un ultimo trofeo e passando insieme i bei momenti che restano. E credetemi che resterete nel mio cuore per sempre. Addio. Ici c’est Paris. Au revoir“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...