Virgilio Sport

McKennie dopo l'arrivo alla Juventus: "Avevo il 18% di massa grassa"

Il centrocampista texano racconta le prime problematiche a Torino: "Ora ho uno chef e un piano nutrizionale, ma mi mancano gli hamburger americani"

Pubblicato:

McKennie dopo l'arrivo alla Juventus: "Avevo il 18% di massa grassa" Fonte: Jonathan Moscrop/Getty Images

Nella scorsa stagione, l’americano Weston McKennie è approdato alla Juventus con la formula del prestito con diritto di riscatto dopo l’esperienza in Germania con la maglia dello Schalke 04.

Il centrocampista texano, nel corso della serie ‘All or Nothing’ su Amazon Prime Video dedicata alla società bianconera, ha raccontato del suo impatto con il mondo zebrato, evidenziando alcune problematiche di natura fisica e alimentare emerse nei suoi primi giorni torinesi:  “Quando sono arrivato avevo il 18% di massa grassa. E mi hanno detto: “Davvero? Ok, Dobbiamo cambiarla”. Mi hanno trovato uno chef e ora ho un piano nutrizionale. Mi mancano gli hamburger americani. Mi mancano le ali di pollo, il pollo fritto, le ciambelle”.

In un’annata decisamente ricca di ostacoli per la Vecchia Signora, il classe 1998 si è rivelato una delle sorprese più gradite all’interno dello scacchiere di Andrea Pirlo, con il quale ha giocato 46 partite ufficiali realizzando 6 goal complessivi.

 

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...