,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Juventus: novità non positive sul futuro di Dybala

L'attaccante della Juventus non ha ancora trovato l'accordo per il rinnovo del contratto.

Restano molto distanti Paulo Dybala e la Juventus per quanto riguarda la trattativa per il rinnovo del contratto. L’attaccante argentino e i suoi agenti non hanno intenzione di fare retromarcia sulla richiesta da 15 milioni di euro a stagione, praticamente il doppio dell’attuale ingaggio.

Secondo le indiscrezioni in arrivo da Torino la trattativa prosegue, ma la società bianconera è già decisa a non accettare le condizioni chieste dall’albiceleste. E intanto si moltiplicano le voci sul suo futuro.

Un addio della Joya a gennaio è molto complesso, e sarà possibile solo in caso arrivasse un’offerta importante da un grande club. A giugno le cose saranno invece differenti: con il contratto in scadenza nel giugno 2022 la Vecchia Signora sarà costretta a cedere il giocatore per non perderlo a parametro zero l’anno prossimo.

Dalla Spagna arrivano novità su un interesse del Real Madrid: nel caso arrivasse Pochettino al posto di Zinedine Zidane, i blancos sarebbero pronti a puntare sull’attaccante bianconero, riporta DiarioGol. Il nome di Dybala compare in una lista di acquisti insieme a Dele Alli e Harry Kane: Pochettino provò a prendere l’argentino ai tempi del Tottenham. La valutazione di Dybala senza rinnovo dovrebbe essere intorno ai 55 milioni di euro.

Oltre alle difficoltà per il mancato rinnovo, Dybala è stato aspramente criticato negli ultimi giorni per le sue prestazioni sottotono. Tra gli ultimi ad attaccarlo c’è Antonio Cassano: “Dybala è un gran calciatore, ma non lo vedo come un campione a cui la Juventus dice: tu sei il perno principale e mi devi far vincere partite, campionati e coppe. Ha sempre avuto problemi con tutti gli allenatori nel giocare”. 

“Se è un fenomeno, perché gli allenatori non lo reputano importante? Non è un calciatore normale  ma nemmeno un campione, in 3-4 anni alla Juventus non è mai stato titolare fisso. Immobile negli anni alla Lazio ha fatto 120 goal, in una squadra normale. Secondo me un giocatore molto molto più forte di lui che gioca in una squadra di singoli mediocri è Ilicic. Quando è arrivato Lautaro, altro tipo di giocatore, a 20 anni è subito diventato titolare: corre, mena, fa goal, fa tutto”.

OMNISPORT | 05-12-2020 14:23

Mercato Juventus: novità non positive sul futuro di Dybala Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...