Virgilio Sport

Calciomercato Milan, chi è Danjuma: l’ultima tentazione di Pioli

I rossoneri hanno messo gli occhi sull'attaccante del Villarreal. La storia dell'olandese: dall'infanzia difficile alla stagione da sogno in Champions

15-07-2023 11:46

Antonio Salomone

Antonio Salomone

Giornalista

Giornalista pubblicista. Lo affascinano, da sempre, le categorie minori e i talenti in erba. Ha fiuto per la notizia e per gli emergenti. Calcio, basket, motori: ci pensa lui

Danjumagic“, lo chiamano così: un soprannome che si è guadagnato per le giocate in campo, ma anche nella vita. Un’infanzia difficile, svoltata con il calcio. Danjuma ora ha gli occhi delle big addosso e in particolare quelli del Milan, che cerca un attaccante che possa spaziare sulla fascia. L’olandese ha le caratteristiche che potrebbero far comodo a Pioli: abilità, tecnica, dribbling e senso del gol. Con il Villarreal, prima del prestito al Tottenham, ha realizzato 24 reti in 51 presenze, mettendosi in mostra nell’anno d’oro della semifinale di Champions League contro il Liverpool.

Il Milan valuta Danjuma: la proposta e come giocherebbe con Pioli

Dopo l’ok della UEFA sul Fair Play Finanziario, il Milan continua a muoversi sul mercato per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. Oltre al centrocampista al posto di Tonali, l’altro ruolo delicato da occupare e quello dell’ala destra. Danjuma è un nome che piace anche all’algoritmo. Il classe 1997 è un calciatore duttile e anche se preferisce partire dalla sinistra, può adattarsi sul lato opposto. Pioli potrebbe utilizzarlo anche da punta o come sostituto di Giroud. L’idea dei rossoneri è quella di un prestito, per non appesantire le casse del club e per andare a prendere anche un’altra “nove” di ruolo, come ad esempio Taremi.

L’infanzia difficile di Danjuma: dai sogni in macchina al calcio

Chi lotta per cambiare la propria vita ha sempre qualcosa in più. Quel senso di rivalsa che lo accompagna per sempre. Danjuma è un ragazzo riconoscente, si nota già dal cognome che porta sulla maglia, quello della madre. Dopo la separazione dei genitori è cresciuto insieme a lei e ne hanno superate tante. Alcuni giorni finivamo a dormire in macchina perché non avevamo altri posti dove andare”: ha raccontato il giocatore.

Poi a 11 anni è arrivato il calcio, la sua seconda ancora di salvezza, dopo la donna che lo ha cresciuto. Al Psv si forma, palleggia sui primi campi. Corre, ma la rincorsa è lunga e finalmente a 16 anni risponde “presente” in seconda divisione olandese. Con il NEC Nijmegen realizza 13 gol in 30 partite. Così convince il Bruges e inizia la sua seconda vita, che prende il volo poi al Bornemouth di Howe (attuale allenatore del Newcastle) e al Villarreal. Non dimentica però il passato e anche le amicizie, ancora oggi dedica l’esultanza a un suo amico d’infanzia, mimando un cobra dopo ogni gol. Conosce il sacrificio, lo ha assaporato sulla sua pelle. Un motivo in più per non sprecare il talento.

Danjuma, il castigatore di Atalanta e Juve

Il suo nome lo ricordano bene soprattutto i tifosi dell’Atalanta e della Juventus. Il motivo? La stagione in Champions League nel 2021-2022. Ovviamente vinta del Real Madrid, ma diventata speciale anche per un’altra grande sorpresa: il Villarreal. Gli spagnoli sono partiti da un girone complicato insieme al Manchester United di Ronaldo e alla Dea e sono arrivati fino alla semifinale contro il Liverpool. Merito di questa cavalcata? Del gruppo, di Emery, ma soprattutto di Danjuma.

Con i suoi gol ha castigato la squadra di Gasperini, mettendo una grande firma per la conquista degli ottavi. Poi sono arrivate due serate magiche: all’Allianz Stadium contro i bianconeri di Allegri e poi ai quarti contro il Bayern Monaco. Due imprese e in entrambe l’olandese ha messo il suo timbro. Gol e personalità. Un carisma che aveva già da adolescente e che si è poi portato nel tempo. E ora con la prossima magia potrebbe trasformare il giallo in rossonero.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...