Virgilio Sport

Milan-Frosinone minacce a Leone, figlio di Fedez e Chiara Ferragni: la dura replica del cantante

Fedez va al contrattacco dopo che sui social in tanti si sono scatenati contro il piccolo Leone che sabato sera era uno dei piccoli accompagnatori dei giocatori del Milan: la polemica dopo il video della Lega continua

04-12-2023 15:35

Fedez non ci sta e decide di andare al contrattacco. La presenza di suo figlio Leone nel corso del match tra Milan e Frosinone ha scatenato una vera e propria polemica sui social, tanti utenti però hanno passato la linea con commenti terribili nei confronti del piccolo e ora il rapper decide di passare al contrattacco.

Leone in campo con Theo Hernandez

Prima della gara tra Milan e Frosinone i giocatori delle due squadra hanno avuto al loro fianco, come sempre accade, dei piccoli accompagnatori vestiti con la maglia degli avversari. Tra questi in tenuta Frosinone e ad accompagnare Theo Hernandez c’era anche il piccole Leone, figlio di Fedez e di Chiara Ferragni. Il piccolo è apparso molto emozionato al suo ingresso in campo allo Stadio San Siro, forse spaventato dal tanto pubblico e avrebbe dovuto mostrare la maglia del Milan sotto quella del Frosinone, ma l’emozione del momento ha avuto la meglio.

Il post della Lega Calcio

A celebrare il momento ci ha pensato la Lega Calcio ma i modi usati dai social media manager si sono rivelati un clamoroso boomerang. Nel post con il video del piccolo Leone, la Lega Calcio scrive: “Un accompagnatore speciale per Theo”. Tanto è bastato per scatenare la risposta dei social, in tanti hanno fatto notare che tutti i bimbi che scendono in campo insieme ai calciatori sono speciali e il solo fatto di essere figlio di due celebrità, non rende il piccolo Leone diverso dagli altri.

Messaggi vergognosi al piccolo Leone

Benché la maggior parte dei messaggi indignati da parte dei tifosi fossero indirizzati unicamente alla Lega Calcio, come spesso capita sui social c’è anche chi si lancia più avanti. E c’è qualcuno che se l’è presa direttamente con il piccolo Leone. In particolare a finire sotto accusa un post con la foto di Theo Hernandez e di Leone e la scritta: Avete solo un proiettile, a chi sparate?”. E purtroppo non è stato l’unico messaggio vergognoso.

La replica di Fedez

A distanza di più di 24 ore dall’episodio però arriva la replica di Fedez affidata a un video: “Sono perfettamente cosciente del fatto che su Twitter ci sia questo giro di tifosi che si divertono a fare battute sul mio tumore e ad augurarmi la morte.Continuate pure a farlo perché non me ne frega niente. Ma nel momento in cui toccate i miei figli avete un problema bello grande. Ve ne accorgerete, non vi preoccupate. Posterò il nome di questa persona e di tutti quelli che hanno risposto che sparerebbero a mio figlio”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
Milan - Atalanta
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...