Virgilio Sport

Milan, il saluto di Tonali scatena la tempesta sul web rossonero

Il centrocampista Sandro Tonali ha salutato squadra e tifosi con un lungo post sui social, che spaccato il tifo rossonero: "La speranza è che sia solo un arrivederci"

03-07-2023 22:00

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Il passo d’addio è ormai ufficiale, dopo le note di Milan e Newcastle. Ma consuetudine vuole che anche il giocatore dica la sua, soprattutto se si è trattato di un addio così sofferto, come nel caso di Sandro Tonali. Milanista dichiarato, proseguirà la sua carriera con la maglia bianconera dei Magpies.

Tonali, la nota del Milan

“Il club ringrazia il centrocampista per i tre anni splendidi vissuti insieme – si legge nella nota del Milan – e gli augura le migliori soddisfazioni personali e professionali. Si conclude dunque ufficialmente l’avventura del centrocampista con la maglia rossonera, con la quale ha vinto, da protagonista, lo scudetto nella stagione 2021/2022. In totale, nei tre anni al club di via Aldo Rossi, Tonali ha messo insieme 130 presenze, tra campionato, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Champions ed Europa League, segnando 7 gol”.

Il saluto di Tonali al Milan

“Oggi mi ritrovo qui con un mix di emozioni nel cuore. Come sapete, ho deciso di intraprendere una nuova avventura e una nuova sfida”. È quanto si legge nel lungo post che Sandro Tonali ha affidato ai social. “Inizio con un ringraziamento alla società che mi ha accolto e dato la possibilità di far parte di questo club straordinario, che per me è e resterà sempre casa mia. Ringrazio chi ha fatto sì che io indossassi i colori della squadra del mio cuore e chi ha gestito con disponibilità e condivisione la situazione nelle ultime settimane. Ho imparato tanto in questi tre anni e ho trovato una famiglia calcistica tra società, compagni e staff tecnico, che mi ha sostenuto e guidato nel mio percorso. È grazie a voi se sono potuto migliorare come calciatore e come uomo”.

Tonali parla ai tifosi rossoneri

“Capisco che questo addio possa suscitare emozioni contrastanti – ha proseguito l’azzurro – ed è normale che ci siano quando si lascia un pezzo, grande, di cuore, ma è importante ricordare che nel calcio, così come nella vita, i cambiamenti a volte sono motivo di crescita per tutti. Adesso voglio ringraziare la mia gente: voi che, come me, portate nel cuore i colori rossoneri. Non dimenticherò mai i cori della Sud, il 19esimo Scudetto, tutti i momenti meravigliosi condivisi insieme e l’amore per il nostro Milan. Auguro a tutti voi, società e tifosi, il meglio per il futuro e sono sicuro che farete ancora grandi cose insieme. Un caloroso abbraccio, con la speranza che non sia un addio, ma un arrivederci. Forza Milan. Sandro“.

L’addio di Tonali spacca il tifo rossonero

Un post al quale hanno reagito in tanti: in primis la stessa società del Milan, poi compagni e colleghi come Leao, Gabbia, Valentina Giacinti, Florenzi. Ma, soprattutto i tifosi: perché i sentimenti contrastanti sono anche quelli che hanno travolto i sostenitori del Milan quando è arrivata la notizia della cessione di Tonali. Come nel caso di ilbaffiere: “Ciao. Inutile che parli. Il tuo entourage ti ha spinto verso questo cambio. Sarai un buon centrocampista ma non diverrai mai una bandiera. E rendi la numero 8 a Gattuso….lui si che ci ha fatto vedere come si diventa bandiera prima e leggenda poi”. Mentre Giancarlo è meno impietoso: “spero solo che il tuo sacrificio possa essere ripagato da vittorie sportive che facciano brillare il Milan, tuo e nostro grande amore”.

Tonali, le accuse dei tifosi

Ma la maggior parte dei tifosi, come Angelo, è più comprensiva: “Grazie di tutto. Buona fortuna”. Mentre Carlo la vede diversamente: “Sei solo un mercenario come tanti altri, tu e Donnarumma potete andare mano x la mano!!!! Io al Milan ec ecc ecc chiacchiere soltanto chiacchiere!!”. E Yassine allo stesso modo: “Gente come te non le vogliamo più in squadra”. Totore va oltre: “Tu con il Milan non hai niente a che fare. Sei stato solo uno dei tanti di passaggio. Che errore farti indossare la nostra fascia da capitano”. Mentre Giuseppe mette il dito nella piaga: “Almeno vai a guadagnare tanti soldi perché oramai è quello che conta….. I giocatori vanno e vengono ma la fede rimane intatta!!!!! Forza Milan”. Mentre Erika è già nostalgica: “Sarà per sempre casa tua, ti aspettiamo a braccia aperte. Ciao Sandro”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Udinese

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...