Virgilio Sport

Milan in emergenza, anche Okafor k.o. dopo Leao: nel mirino Pioli… e la Svizzera

L’attaccante s’è infortunato dopo aver giocato tre partite da titolare in nazionale: con Giroud squalificato, al tecnico rossonero resta il solo Jovic per la gara contro la Fiorentina

23-11-2023 13:46

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Emergenza attacco per il Milan, che dopo Rafael Leao perde per infortunio anche Noah Okafor: l’attaccante elvetico ha rimediato una lesione al bicipite femorale destro in nazionale e non sarà disponibile contro la Fiorentina. Già privo dello squalificato Giroud, il Milan sarà costretto a puntare su Jovic. Intanto i tifosi se la prendono con la Svizzera e con gli allenamenti di Pioli.

Milan in emergenza attacco: si ferma anche Okafor

Non è un momento felice per gli attaccanti del Milan: dopo Rafael Leao, anche Noah Okafor è costretto a fermarsi per un infortunio muscolare. Il giocatore ex Salisburgo ha accusato un problema alla coscia destra durante la sfida tra la Svizzera e la Romania, il terzo incontro della sua nazionale per le qualificazioni agli Europei nel giro di una settimana. Gli esami sostenuti stamattina hanno evidenziato una lesione al bicipite femorale, ma saranno necessari nuovi esami per conoscere i tempi di recupero.

Milan, Pioli senza Giroud, Leao e Okafor

Intanto il Milan è alle prese con un’emergenza attacco per la gara contro la Fiorentina. Oltre che di Leao e Okafor, infatti, Stefano Pioli dovrà fare a meno anche di Olivier Giroud, squalificato: Luka Jovic è l’unico attaccante puro a disposizione del tecnico rossonero, oltre ai trequartisti Pulisic, Chukwueze e Romero. Piuttosto che il serbo, deludente nelle prestazioni offerte finora, alcuni tifosi invocano l’utilizzo di Francesco Camarda, il talento delle giovanili del Milan che ha però soltanto 15 anni.

Infortunio Okafor, i tifosi del Milan attaccano Pioli

Ma sul web, più che le ipotesi di formazione, in queste ore tengono banco la disperazione e la rabbia dei tifosi del Milan. Sotto accusa Pioli, il suo staff e la preparazione fisica tenuta in estate: quello di Okafor è solo l’ultimo di una lunga serie di infortuni muscolari di questa stagione. “Stessa lesione di Leao, Sportiello, Maignan e Kalulu, ma sicuramente è colpa di Okafor e dei giocatori, non di Pioli e del suo staff”, scrive sarcasticamente Nico su X. “Emergenza attacco? È Pioli l’emergenza”, aggiunge Simone. “Abbiamo solo il doppio degli infortunati di tutte le squadre d’Europa…”, sottolinea Assaggiatore.

Infortunio Okafor, la rabbia dei tifosi del Milan contro la Svizzera

Un’altra fetta di tifosi del Milan, invece, se la prende con la Svizzera e con il c.t. degli elvetici Murat Yakin che ha schierato Okafor titolare in tre partite nell’arco di una settimana, contro Israele, Kosovo e Romania. “Non è normale che una nazionale metta tre partite in 6 giorni dopo 3 giorni da quella del club e il c.t. le faccia giocare tutte da titolare a un suo giocatore”, commenta AngloItalian. “Quindi è colpa di Pioli se Okafor gioca tre partite in sette giorni con la nazionale… bah”, aggiunge perplessa Greta. “Okafor ha giocato 3 partite in 7 giorni in nazionale: naturale finisse così”, scrive Marco.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...