,,
Virgilio Sport SPORT

Milan in estasi, Ibrahimovic ma non solo per i tifosi

Il mondo rossonero esulta per la vittoria nel derby, elogia Ibra e tutta la squadra di Pioli

Milano è rossonera. Con uno stupendo uno-due di Zlatan Ibrahimovic il Milan si è aggiudicato il derby della Madonnina battendo 2-1 l’Inter e resta in testa alla classifica, solitario, a punteggio pieno, dopo 4 giornate. Non succedeva da tempo ma la squadra di Pioli ha dato una prova di grande maturità dopo le prime tre gare abbordabili. I social milanisti sono in festa, Ibra è l’idolo della serata ma anche gli altri non scherzano, questo Milan piace eccome.

Dio-Ibrahimovic per i social rossoneri

Una doppietta contro il Bologna, poi il covid e oggi, al rientro, un’altra doppietta ancor più pesante contro l’Inter per regalare il derby al Milan e la vetta solitaria in classifica. E dire che non doveva restare, il suo rinnovo era stato in forse fino alla fine, lo sottolineano in tanti tra i tifosi del Milan che idolatrano lo svedese nei commenti durante e dopo la partita per la sua integrità fisica che gli permette di battere record su record.

A 39 anni e 14 giorni, Zlatan Ibrahimovic diventa il giocatore più vecchio a segnare nella storia del derby di Milano (precedente primatista, Nils Liedholm il 26 marzo 1961, 38 anni, 5 mesi e 18 giorni) ma anche ha eguagliato Silvio Piola come giocatore che ha segnato il maggior numero di marcature multiple in Serie A superati i 38 anni di età: quattro.

Non avrò altro Dio all’infuori di te” scrive qualcuno continuando sulla scia della venerazione, “Chissà se il Coronavirus si è già ripreso da Ibrahimovic” gli fa eco Unfairplay, mentre “eterno, leggendario, inarrivabile” sono gli aggettivi che si sprecano per lo svedese. C’è anche chi si imbroda pensando al Fantacalcio: “Ho preso Ibrahimovic al Fantancalcio. Voglio che il mondo lo sappia che oggi mi sento superiore e innamorato”.

Non solo Ibra, milanisti scelgono migliori e peggiori.

Non c’è solo il grande Zlatan in cima ai pensieri dei milanisti che fanno festa sui social per aver battuto gli odiati cugini interisti. Tra i tanti incensati per la prestazione nel derby “Ibra e Calabria su tutti; poi Frank e Calha” scrive qualcuno. Ma qualcuno è andato in grossa difficoltà. Hernandez ha perso letteralmente il duello con Hakimi sulla fascia, anche i due centrali difensivi hanno avuto difficoltà contro Lukaku: “C’è da dire che abbiamo vinto con un Theo non in giornata, con Kjaer più in sofferenza del solito (ma monumentale sul finale di partita) e con cambi come Krunic e Castillejo” evidenzia un tifoso preoccupato; e ancora “questo derby l’hanno vinto Ibra e Pioli! Per il primo non servono commenti. Il secondo ha trasformato giocatori come Leão, Saelemaeker e Calabria decisivi nei due gol. Difesa sbiadita e Theo a mezzo servizio dal 3’ dopo il pestone. Siamo stati solidi! Grandi ragazzi!”.

SPORTEVAI | 17-10-2020 20:11

Milan in estasi, Ibrahimovic ma non solo per i tifosi Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...