Virgilio Sport

Milan-Napoli, allarme per Pioli: ancora problemi in attacco

I rossoneri si avvicinano al match scudetto con il reparto offensivo decimato.

Pubblicato:

Di nuovo problemi dall’infermeria per il Milan di Stefano Pioli, atteso domenica sera a un match cruciale contro il Napoli. I rossoneri non vogliono perdere contatto con l’Inter ma si trovano con l’attacco decimato: l’ultimo stop è quello di Rafael Leao.

Milan, allarme in attacco: quando torna Leao

Si allungano i tempi di recupero per l’attaccante portoghese, che aveva riportato un infortunio muscolare dopo il match contro la Salernitana. I nuovi esami hanno evidenziato una lesione al bicipite femorale, che lo mette fuori causa per le ultime due gare dell’anno contro il Napoli e l’Empoli. 

Il forfait di Leao va così ad aggiungersi ad un’altra assenza di peso in attacco, quella di Ante Rebic, che tornerà a disposizione dopo la sosta natalizia. Fuori anche Pellegri, Pioli spera nel recupero dell’ultim’ora di Olivier Giroud, che in ogni caso difficilmente sarà impiegabile dal primo minuto per la sfida con i partenopei.

Milan-Napoli: le alternative di Pioli in attacco

Stefano Pioli potrà così contare solo su Zlatan Ibrahimovic come prima punta: lo svedese sarà supportato dal trio composto da Messias, Brahim Diaz e Saelemaekers. Il mister rossonero spera invece di ritrovare tutti i suoi effettivi in attacco a gennaio, in vista di un calendario di fuoco che vedrà il Diavolo affrontare in meno di un mese la Roma, la Juventus e l’Inter. Un ciclo cruciale che determinerà le speranze di scudetto di Ibrahimovic e compagni.

Milan, fronte rinnovi: tre trattative calde

Per Rafael Leao arrivano anche buone notizie. L’attaccante portoghese è vicino al rinnovo di contratto con i rossoneri. La trattativa con Paolo Maldini e Frederic Massara è a buon punto, si parla di un contratto quadriennale a 4 milioni di euro netti più bonus. Con lui sono vicini al prolungamento del contratto anche Theo Hernandez e Ismael Bennacer, che dovrebbero anche loro allungare fino al 2026.

Sempre più lontano invece Franck Kessie, che non ha accettato l’offerta da 6 milioni di euro: l’ivoriano aspetta l’affondo del Psg.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...