Virgilio Sport

Milan, Pioli svela un retroscena su Leao e avvisa Conte sulla Champions

Il Milan ha battuto il Torino 1-0 e adesso affronterà il Tottenham di Antonio Conte in Champions con qualche certezza in più per il tecnico Stefano Pioli.

10-02-2023 23:42

Il Milan ha rialzato la testa. Dopo tre sconfitte consecutive, i campioni d’Italia in carica hanno battuto 1-0 il Torino grazie alla rete di Giroud. I rossoneri adesso sono terzi in classifica e possono guardare con fiducia al prossimo grande impegno, quello degli ottavi di Champions League contro il Tottenham di Antonio Conte.

Milan, le parole di Pioli

Al termine del match, Stefano Pioli ha analizzato il match: “Mi aspettavo una partita difficile, il Toro ti fa giocar poco e non ti fa costruire con pulizia – ha spiegato il tecnico del Milan a Dazn -. Abbiamo lavorato tanto dentro la partita, il gol poi ci ha sbloccato dal punto di vista mentale, dopodiché siamo stati una squadra migliore rispetto all’inizio partita. È un piccolo passo in avanti, che ci serviva. Ora dobbiamo guardare avanti, la stagione è ancora lunga. Rifare la Champions il prossimo anno sarebbe un buon risultato, ma dobbiamo dare continuità nelle prossime partite”.

Il passaggio alla difesa a tre ha aiutato la difesa del Milan, che dopo tanto tempo è rimasta imbattuta. Questo il pensiero di Pioli: “L’allenatore deve analizzare la partite e capire da dove ripartire, qualcosa nel nostro meccanismo difensivo era venuto meno. A me non interessa giocare a tre o quattro, ora dobbiamo trovare più brillantezza, ma ripartire da una fase difensiva più solida era un nostro obiettivo”.

Milan, Pioli svela un retroscena su Leao

Luci e ombre per Rafael Leao col Torino e Pioli ammette: “Rafa è un giocatore strano, ho sempre pensato che mettendolo largo lo agevolavo, ma in questi giorni mi ha detto che questa è la sua posizione preferita (più vicino al centravanti, ndr). Poi a volte deve andare più fuori, ma era molto contento di lavorare in quella zona di campo. Era contentissimo della posizione, poi vedremo di partita in partita. Giroud? È un leader di questa squadra, più giocatori forti abbiamo in campo e meglio è. L’esultanza? Mi sono messo le mani sul volto perché ho sentito dei dolori“.

Pioli, messaggio a Conte per la Champions

Infine, Pioli ha chiuso l’intervista parlando della sfida al Tottenham di Conte negli ottavi di Champions League: “Se giocheremo ancora così? Vediamo, devo vedere le condizioni di Tomori e Bennacer. Affrontiamo squadre che si somigliano molto. La squadra dal punto di vista tattico è evoluta, vedremo che piano partita adottare, possiamo fare tante cose e l’importante è farle bene con la voglia di lavorare da squadra”.

Milan, Pioli svela un retroscena su Leao e avvisa Conte sulla Champions Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...