Virgilio Sport

Milan, tegola per Leao e si ferma anche Calabria: la sentenza dei tifosi sul web

Per il portoghese lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra, entrambi salteranno la convocazione nelle rispettive nazionali

12-11-2023 14:09

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Piove sul bagnato in casa Milan. Alla delusione per il pareggio di Lecce che ha smorzato l’entusiasmo per il successo in Champions col Psg si aggiungono i verdetti per gli attesi bollettini medici dopo gli infortuni riportati da Leao e Calabria: meno grave il problema del terzino, più serio il caso dell’attaccante portoghese.

Per Leao c’è lesione al bicipite

Ieri Leao aveva provato a rassicurare tutti dicendo: “Mi sono fermato in tempo”. Il portoghese aveva alzato bandiera bianca dopo soli 10′ a Lecce ma non sono arrivate buone notizie dall’infermeria. Leao si è procurato una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra che non gli permetterà di rispondere alla convocazione della sua nazionale, i tempi di recupero saranno valutati nei prossimi giorni ma molto probabilmente salterà almeno la gara contro la Fiorentina alla ripresa del campionato (quando mancherà anche Giroud). La speranza di tutto l’ambiente è quella di recuperarlo per la sfida del 28 novembre al Borussia Dortmund, che sarà decisiva per il futuro europeo del Milan.

Contro la Fiorentina mancherà tutto l’attacco titolare

Senza il francese e senza Leao alla ripresa dopo la sosta Pioli dovrà reinventare l’attacco: probabile il rientro di Pulisic mentre uno tra Okafor e Jovic giocherà centravanti. Per Calabria invece un problema di entità più lieve, il terzino azzurro ha accusato un edema da sovraccarico del flessore semitendinoso sinistro. Sono state escluse lesioni, ma anche lui non risponderà alla chiamata di Spalletti.

I tifosi trovano i colpevoli per i tanti infortuni

Fioccano i commenti suii social: “2000 infortuni e tutti i responsabili saldamente al loro posto” e poi: “La sosta servirà al Milan per analizzare il dossier infortuni. Un fattore che sta creando problemi evidenti” e anche: “Solo questo giustificherebbe un esonero immediato…gestione atletica fallimentare da 3 anni…” e ancora: “Si era fermato in tempo e sta fuori 1 mese. Pensa se continuava…”

C’è chi scrive: “Nel prossimo bilancio sarà curioso vedere le spese per gli esami clinici, propongo di comprare direttamente i macchinari e istallarlo a Milanello così risparmiano sui trasporti dei poveri ragazzi”, oppure: “Curioso di sapere cosa si inventa il pelato ora, visto che la sua migliore strategia “palla a Leao e pregare” non funzionerà più” e anche: “Il Real Madrid ha fatto fuori il responsabile dello staff medico, noi che aspettiamo a fare fuori il nostro e il preparatore atletico?”

I tifosi sono scatenati: “è tutto a posto continuiamo così, a Natale saremo ottavi e fuori dalla Champions vediamo se vi svegliate” e infine: “Ormai raccogliamo solo i cocci, stiamo agonizzando ma la società non lo capisce”. L’eredità del 2-2 di Lecce, insomma, è davvero pesante.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...