Virgilio Sport

Milan: Abisso, Pioli, Var e infortuni: si scatena la rabbia dei tifosi sul web

Viaggio nel malumore rossonero dopo il 2-2 con il Lecce: un cammino sempre più altalenante, le cose che non vanno e la richiesta di esonero per Pioli

12-11-2023 12:01

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Non è bastato l’aiuto del Var, che ha spinto Abisso ad annullare l’eurogol di Piccoli al 94′ al via del Mare, a ridare il sorriso ai tifosi del Milan. Il secondo tempo di Lecce ha ributtato nello sconforto i fan del Diavolo dopo la grande illusione di essere usciti dal tunnel con la vittoria sul Psg in Champions.

Tutti i problemi del Diavolo

L’arbitraggio di Abisso, che con l’espulsione di Giroud ha preso un abbaglio (e non è stato l’unico) è stato contestatissimo da entrambe le tifoserie ieri così come il Var, ma in casa Milan i motivi per essere furiosi sono tanti. A partire dagli infortuni. Sono già 24: troppi. Ogni settimana due, tre, quattro infortuni, spesso a giocatori chiave. Calabria e Leao portano il conto a 24 in meno di quattro mesi.

Nella ripresa il Milan scompare

Poi ci si mettono gli errori di squadra e di Pioli. Il Milan ha preso gol da angolo come col Psg, con azioni quasi in fotocopia. Si è fatto rimontare, come a Napoli due settimane fa. E’ calato nel secondo tempo, come a Parigi, come al Maradona, come con la Juve a San Siro. E’ stato molto, troppo lungo, come altre volte. E per i tifosi la pentola è colma.

La rabbia dei tifosi monta sui social

Fioccano le reazioni sul web: “Anche ieri prestazione di Theo superficiale e indisponente. Gol preso con lui a terra a fare Mario Merola. Ripartenze sbagliate linguaggio del corpo abbastanza indisponente. Qualcuno deve pur dirlo” e poi: “Che schifo. Neanche un dirigente a supportare la squadra e a capire cosa sia meglio per il Milan ma nonostante questo scempio nessuno mette in discussione Pioli” e anche: “Non riesco proprio a farmela passare perché mi stanno davvero spegnendo l’entusiasmo di essere milanista“.

C’è chi scrive: “Il fenomeno in panchina vuole farsi cacciare ma la società non recepisce” e poi: “Ma voi vi rendete conto che se non ci fosse la sosta nazionali e si dovesse scendere in campo fra 3 giorni, noi abbiamo tre quarti della rosa fuori per infortuni muscolari!? Ma come pensate di andare avanti così!?” e ancora: “Speravo di svegliarmi con un sussulto di dignità da parte della dirigenza e invece nulla. Stanno buttando all’aria un solido progetto per uno come Pioli. Incredibile. Ma che Santi ha in paradiso?”

I tifosi milanisti chiedono l’esonero di Pioli

Il web è scatenato: “Mettere in discussione il pazzo in panchina no? Lo staff atletico chi lo sceglie? La preparazione chi la imposta e chi la avalla? Il problema sta a monte ed è solo uno: mister e il suo staff. Esonero immediato. Entrambi artefici di uno scempio tattico e atletico mai visto a Milanello” e infine: “Analizzare qualcosa che è palese eh, praticamente anche un bambino di 10 anni riuscirebbe a capire il problema (problemi che comunque si riconducono ad una sola persona)”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Inter - Genoa

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...