Virgilio Sport

Mondiali donne calcio: la proposta indecente da Playboy a nazionale tedesca

Come accadde anche all'attuale ct della Germania la stella della nazionale femminile tedesca ricercata da Playboy

19-07-2023 15:25

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

Pronti, partenza e già polemiche: dal 20 luglio al 20 agosto in Australia e in Nuova Zelanda si svolgerà l’edizione dei Mondiali 2023 di calcio femminile ma l’attenzione è tutta sulla centrocampista della nazionale tedesca Giulia Gwinn che ha ricevuto un’offerta della rivista Playboy per posare nuda prima della Coppa del Mondo, proposta poi declinata.

La proposta di Playboy alla tedesca Giulia Gwinn

La Coppa del Mondo in Australia e Nuova Zelanda ha suscitato l’interesse di tutti ma non si pensava si arrivasse a tanto per la stellina tedesca Giulia Gwinn. La centrocampista tedesca ha ricevuto una proposta molto allettante ma poco adeguata: l’edizione tedesca della rivista Playboy gli ha offerto di essere la copertina della pubblicazione prima dell’evento della Coppa del Mondo.

La giocatrice del Bayern Monaco non ha avuto dubbi sin da subito: “Rispetto ‘Playboy’ come prodotto giornalistico, ma poi preferisco presentarmi come calciatore sul campo. Nel complesso, penso e spero che abbiamo argomenti molto più eccitanti e importanti da discutere, specialmente ora con la Coppa del Mondo”, ha risposto quando i giornalisti le hanno chiesto. La Germania dice che la sua atleta di 24 anni, la prima cosa che ha fatto è stata di consultarsi con il suo allenatore.

Anche Voss-Tecklenburg, CT tedesca, ebbe la stessa offerta

E casualmente, anche Martina Voss-Tecklenburg, selezionatrice della nazionale tedesca femminile, ha avuto la stessa offerta quando era professionista, nel 1989: “Avrei potuto ottenere 15.000 marchi per questo. E non avrei avuto problemi a farmi fotografare così. Ma avevo attraversato alcune situazioni scomode con i miei genitori. Non volevo sottoporli a un argomento del genere… Lascerei che ogni giocatrice prenda la propria decisione, ma meglio avvertire dei vantaggi e degli svantaggi che si possono avere. Riesci a sopportare le conseguenze? Ti portano qualcosa? Se lei sta bene con questo, non c’è niente di male in questo.”

A 24 anni, Giulia Gwinn è una delle giocatrici tedesche più conosciute (belle) e seguite sui social media. E non ha avuto bisogno di uscire sulla rivista Playboy per raggiungere altri obiettivi. L’ha fatto con il suo calcio dicendo che preferisce far parlare di sè in campo anzichè per altre cose.

Mondiale femminile, lunedì tocca sia alla Germania che all’Italia

L’esordio della Germania è previsto per lunedì 24 contro il Marocco, lo stesso giorno delle nostre azzurre che affronteranno ad Auckland l’Argentina. Sabato 29 luglio, le ragazze nostrane affronteranno la selezione sudafricana a Wellington. A chiusura della prima fase, il 2 agosto, la super sfida contro la Svezia, sempre a Wellington sarà la terza ed ultima partita dei gironi per le azzurre.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...