Virgilio Sport

Mondiali, la grande favola di Davies: da profugo a eroe del Canada

Classe 2000, nato in Ghana è naturalizzato canadese. Il Bayern Monaco ha investito su di lui a 17 anni. Con la rete alla Croazia è già diventato una celebrità nel suo Paese.

Pubblicato:

Il Mondiale in corso di svolgimento in Qatar sta regalando grandi storie. Tra le più incredibili ed emotivamente coinvolgenti c’è quella di Alphonso Davies.

Davies: scappato dalla guerra, salvato dal calcio

In Canada non si parla che di Alphonso Davies, il nuovo eroe del calcio canadese. Nato a Buduburam, in Ghana, il 2 novembre 2000, in un campo profughi (i genitori sono scappati dalla Liberia in guerra), Alphonso Davies ha trovato nel calcio la sua via d’uscita da una vita complicata.

Trasferitosi, con la famiglia, a Windsor, in Ontario, nel 2006, è diventato presto una promessa del calcio. Naturalizzato canadese, ha esordito con la casacca del Canada a soli 16 anni. Un anno più tardi, il Bayern Monaco gli ha fatto sottoscrivere un contratto quinquennale (14 milioni di euro + bonus versati ai Vancouver Whitecaps).

Davies, il primo gol ai Mondiali l’ha reso una celebrità

La rete segnata domenica contro la Croazia è stata la numero 13 della carriera di Alphonso Davies con la propria nazionale. Tuttavia, è, di gran lunga, la più importante, anzi è già nella storia del Canada.

Il gol rifilato ai croati è, infatti, la prima rete ufficiale del Canada in una fase finale di un Mondiale. Nella sua (unica) precedente avventura in una Coppa del Mondo (1986), il Canada non aveva segnato un solo gol nelle tre gare disputate. Poi è arrivato il guizzo di Alphonso Davies con la Croazia che ha già fatto la storia del suo Paese adottivo.

Davies, futuro radioso con il Bayern Monaco

Esterno di enorme qualità, può giocare su tutta la fascia con grande sicurezza. Ha un piede sinistro molto interessante e uno sprint notevole. Qualità che l’hanno portato a firmare, a soli 17 anni, con il Bayern Monaco.

Ad oggi, ha già collezionato 129 presenze con il club tedesco, segnando anche sei reti. Già vincitore di tanti titoli, compresa una Champions League (2019/20), è destinato a fare ancora grandissime cose con la casacca del Bayern Monaco, il club che ha reso il suo sogno realtà. Intanto si gode quanto sta accadendo al Mondiale.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...