,,
Virgilio Sport

Morata umilia la Juventus, poker Atletico: guai in tutti i reparti

Nell'amichevole alla Continassa finisce 4-0 per i Colchoneros con tre gol dell'ex attaccante bianconero.

07-08-2022 19:56

È stata una vera e propria umiliazione per la Juventus quella nell’amichevole giocata contro l’Atletico Madrid alla Continassa. Non solo gli spagnoli hanno vinto per 4-0 ma e tre dei loro gol sono stati segnati dall’ex Alvaro Morata, appena tornato ai Colchoneros dopo il prestito ai bianconeri.

Juventus-Atletico: Morata umilia la sua ex squadra con una tripletta

L’Atletico va in vantaggio già dopo 11 minuti e Morata comincia il suo show: Joao Felix taglia per l’ex juventino che buca i due centrali Bonucci e Bremer e batte Szczesny in diagonale. Al 40’ rigore per gli ospiti per un fallo di braccio in tuffo di Alex Sandro ma Szczesny para il penalty di Joao Felix. Al 43’ Bonucci sbaglia una rimessa laterale innescando il contropiede dell’Atletico, Morata si beve ancora Bremer e raddoppia. Al 63’ punizione dalla trequarti di Lemar leggermente toccata da Morata che firma la sua tripletta personale. Il 4-0 lo sigla Matheus Cunha che devia un cross dalla sinistra di Kondogbia anticipando Rugani.

Juventus in difficoltà in tutti i reparti

Ad una sola settimana dal via del campionato, la squadra di Massimiliano Allegri sembra ancora essere in alto mare. La formazione bianconera è apparsa nettamente indietro rispetto agli spagnoli sia nel piano del gioco, sia sotto l’aspetto della tenuta fisica. Suona l’allarme in un po’ in tutti i reparti: da segnalare le prestazioni negative del neo acquisto Bremer e di Bonucci, travolti dalla furia dell’ex Morata. Il centrocampo è parso ancora decisamente incompleto, impotente contro gli iberici. E in attacco Vlahovic è ancora fuori forma, lontano dalla condizione migliore ni vista del via della stagione.

Juve, Allegri: “Siamo stanchi, con il Sassuolo atteggiamento diverso”

Il tecnico dei bianconeri Allegri non ha voluto drammatizzare a Sky: “Siamo stanchi, abbiamo lavorato molto dopo il rientro dall’America. Ma non ci sono attenuanti: l’unica soluzione è restare attenti per prepararci all’esordio in campionato contro il Sassuolo. Da tutte le cose negative bisogna trarre aspetti positivi. Abbiamo una settimana per prepararci soprattutto mentalmente. Il 15 ci sono tre punti in palio e l’atteggiamento sarà sicuramente diverso”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...