,,
Virgilio Sport SPORT

Morto Jimmy Greaves, leggenda del calcio inglese, giocò nel Milan

Se n'è andato a 81 anni uno dei più grandi bomber della storia del calcio europeo. In rossonero giocò solo 10 partite segnando 9 gol ed entrando in conflitto con Nereo Rocco, che lo cacciò a novembre.

19-09-2021 13:29

E’ mancato all’età di 81 anni Jimmy Greaves, uno degli attaccanti europei più prolifici di sempre e il più prolifico per quanto riguarda la massima divisione inglese con 357 gol realizzati. Nato a Londra il 20 febbraio 1940, è cresciuto nelle giovanili del Chelsea, con cui ha esordito nell’allora First Division nel 1957 segnando un gol, e questa circostanza si ripeterà con tutte le squadre di cui indosserà la maglia per la prima volta. Coi Blues è stato capocannoniere del massimo campionato nel 1958-1959 con 33 gol e nel 1960-1961 addirittura con 41, record tuttora imbattuto del club, e diventa il più giovane inglese in assoluto ad aver segnato 100 gol in campionato, all’età di 21 anni, con loro ha segnato 132 gol in 169 partite in tutte le competizioni.

Nell’estate del 1961 si trasferisce in Italia, al Milan di Nereo Rocco, appena arrivato dal Padova sulla panchina rossonera e che alla fine del campionato conquisterà lo scudetto, ma il “Paron” non ama gli atteggiamenti poco disciplinati del bomber londinese e alla vigilia del big match con la Juventus del 12 novembre, dopo una sua sfuriata negli spogliatoi, lo caccia sostituendolo col brasiliano Dino Sani. Il suo bilancio in rossonero in campionato parla di 10 partite e 9 gol, dei quali 4 su rigore. Greaves torna in Inghilterra per giocare in un altro club di Londra, il Tottenham, con cui costruisce definitivamente la sua leggenda.

Con gli Spurs, che lo pagano la sbalorditiva cifra di 99.999 sterline, gioca fino al gennaio del 1970 totalizzando, tra tutte le competizioni, 381 partite e 267 gol, primato assoluto di reti per il club londinese, si aggiudica la classifica cannonieri altre quattro volte, 1962-1963 (37 gol), 1963-1964 (35), 1964-1965 (29) e 1968-1969 (27) per un totale di sei, record assoluto, vince due Coppe d’Inghilterra nel 1961-1962 e 1966-1967, due Charity Shield nel 1962 e 1967 e, a livello europeo, la Coppa delle Coppe 1962-1963, con relativo titolo di capocannoniere con 6 gol. Chiude la sua carriera nelle squadre di club in un’altra compagine di Londra, il West Ham, dove gioca una stagione e mezza.

Se coi club in patria gli è mancato di vincere solo la First Division, per quanto riguarda la nazionale, dal 1959 al 1967 ha giocato 57 partite segnando 44 gol, e si è laureato campione del mondo nei Mondiali di casa del 1966 ma ha giocato soltanto le tre partite del girone per accedere ai quarti di finale, perché nella terza, vinta 2-0 contro la Francia, si infortunò e non scese più in campo, vedendo il suo sostituto Geoff Hurst segnare tre ret, tra cui il celeberrimo “gol fantasma”, nella finale contro la Germania Ovest. Greaves lascia la moglie Irene, quattro figli e dieci nipoti.

OMNISPORT

Morto Jimmy Greaves, leggenda del calcio inglese, giocò nel Milan Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...