Virgilio Sport

Morto Just Fontaine: addio alla leggenda del calcio francese, eroe contro la Germania ai Mondiali

Il campione di origine marocchina, aveva trascinato la Francia ai Mondiali del 1958: è scomparso a 89 anni da autentica leggenda del calcio

01-03-2023 12:05

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

La leggenda del calcio francese ed europeo Just Fontaine è morto all’età di 89 anni. Da giocatore ha segnato un’epoca fertile, feconda che ha generato protagonisti assoluti, sotto il profilo tecnico, proprio come il campione nato in Marocco meglio conosciuto per aver segnato il maggior numero di gol, in una singola Coppa del Mondo, dopo aver segnato 13 volte in sole sei partite nel torneo del 1958 in Svezia .

Fontaine, uomo simbolo della Francia

Dopo essersi fatto un nome con l’USM Casablanca, Fontaine ha continuato a vivere stagioni particolarmente importanti a livello statistico con la maglia del Nizza, squadra con la quale ha segnato 42 gol in 69 presenze con il club e Reims, segnando 122 reti in 131 partite. Ma l’impresa più impressionante rimane, nell’ambito di un curriculum invidiabile, il record di 30 gol in sole 21 partite con i Bleus.

Nella sua carriera calcistica solo gli infortuni lo hanno fermato, tant’è che proprio un problema fisico decise l’addio ai campi di calcio a livello professionale a soli 28 anni. Senza che ciò significasse un’uscita di scena dalla memoria dei tifosi e degli esteti di quel calcio romantico e contrassegnato da protagonisti del calibro di Fontaine come Amancio, Puskas o Muller, per citare i migliori.

Nel 2004, Fontaine è stato nominato da un altro ex grande Pelé come uno dei 125 più grandi calciatori viventi, inoltre è stato anche selezionato come miglior giocatore della Francia degli ultimi 50 anni dalla Federcalcio francese nel 2003, agli UEFA Jubilee Awards.

Fontaine Fonte: ANSA

I record del campione franco-marocchino

Nei ricordi del pubblico, oltre che dei tifosi più appassionati, rimane l’opera eccezionale che è tsato in grado di realizzare ai Mondiali del 1958 – quando la Francia alla fine perse in semifinale contro il Brasile – che proiettò Fontaine al quarto posto nella lista dei marcatori di tutti i tempi ai Mondiali.

Dietro Miroslav Klose, il brasiliano Ronaldo e Gerd Muller, Fontaine è alla pari con Lionel Messi, nonostante l’argentino abbia giocato altre 20 partite nell’evento di maggior prestigio per un calciatore.

Ai Mondiali del 2014, è stato premiato con una Scarpa d’Oro per il suo record ai Mondiali del 1958.

Le parole commoventi di Fontaine

Dopo aver ricevuto il premio sul palco da Ronaldo e dall’ex presidente UEFA Michel Platini, Fontaine ha dichiarato:

“Sono molto orgoglioso di ricevere questa scarpa, unica, è bella perché anch’io sono unico, e i ragazzi accanto a me che mi danno il prezzo, sono unici”.

In quel torneo, la Francia ha battuto i campioni in carica della Germania Ovest 6-3 nello spareggio per il terzo posto, con Fontaine che ha segnato quattro reti in una classica Coppa del Mondo di tutti i tempi. Ultimo dato, ma solo per rendere merito a un protagonista assoluto di quel tempo, è la classifica finale dei marcatori in quel torneo lo ha visto segnare sette volte di più del secondo, l’incredibile Pelé.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...