Virgilio Sport

MotoGP, Bagnaia o Martin: Dall'Igna perentorio sul duello in Ducati. Su Marquez: "Non voglio rompere l'armonia"

Il Direttore Generale di Ducati Corse, Gigi Dall'Igna fa chiarezza sulla sfida tutta in casa Ducati per il titolo Mondiale MotoGP 2023 tra Bagnaia, Martin e Bezzecchi e poi spegne ancora una volta ogni voce sul futuro di Marc Marquez su una Desmosedici

Ultimo aggiornamento:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Bagnaia, Martin e Bezzecchi in classifica. Jorge, Bez e Pecco nell’ordine d’arrivo a Misano, sia in gara che nella Sprint Race. Minimo comune denominatore è la Ducati che tutti e tre guidano verso quello che sembra una sfida a due, o a tre per il Mondiale MotoGP 2023.

La caduta terribile di Barcellona, gli acciacchi di Misano hanno limitato tantissimo Bagnaia che si è visto dimezzare in due gare il largo margine sugli inseguitori in particolare Jorge Martin mattatore nel week end di Misano. Con soli 36 punti di distacco la sfida per il titolo è lanciata dallo spagnolo al pilota italiano.

Terzo incomodo quel Marco Bezzecchi sempre più continuo e competitivo. E Ducati cosa farà? Come si comporterà rispetto a quella lotta interna? A fare chiarezza ci ha pensato, ci ha provato il gran capo Gigi Dall’Igna, le sue parole sembrano perentorie. Così come riguarda la possibilità che Marc Marquez entri nel mondo di Ducati corse.

Ducati, Dall’Igna: “A Misano è stato stupendo”

Dopo la doppietta di Aprilia a Barcellona con tante Ducati per terra serviva un segnale forte. A Misano è arrivato da parte della Ducati che si è ripreso con gli interessi lo scettro di regina della MotoGP: “È stato meraviglioso, non eravamo così sicuri di schierare tutte le nostre punte. Invece hanno fatto tutti un lavoro fantastico” ha detto il direttore generale della moto di Borgo Panigale alla Gazzetta dello Sport commentando la doppia tripletta tra sabato e domenica.

Ducati, Dall’Igna: “Bagnaia e Martin liberi di lottare”

A Misano, complici gli acciacchi di Bagnaia post terribile caduta di Barcellona, i giochi per il titolo si sono quanto mai riaperti con Jorge Martin che con la doppia vittoria si è portato a 36 punti da Pecco. Si è fatto sotto anche Bezzecchi con i due secondi posti. Non molto distante in classifica piloti. Il Direttore Generale di Ducati Corse, Gigi Dall’Igna non vuole mettersi in mezzo:

“L’atmosfera che c’è oggi da noi è ciò che ci ha portato in alto. Pecco sa soffrire e a Misano ha limitato i danni, Jorge deve continuare ad avere fiducia. Finché sono qua io, darò sempre ai miei piloti la miglior moto per giocarsi le posizioni che meritano. Poi dipenderà da loro”.

Fonte: Ansa

MotoGp, Dall’Igna chiude le porte Ducati a Marquez

Impossibile non chiedere al gran capo Ducati un commento alle voci che costantemente portano, o spingono, Marc Marquez in Ducati il prossimo anno. Ancora una volta Gigi Dall’Igna fa il pompiere e spegne ogni rumors sullo spagnolo in uno dei team satelliti di Borgo Panigale:

“Marquez in Ducati? Non voglio rovinare l’armonia…”

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...