Virgilio Sport

MotoGP, Bezzecchi ha centrato il suo traguardo

Il pilota riminese: "Volevo essere il Rookie of the Year, la squadra mi ha dato un gran supporto in un Mondiale competitivo".

01-12-2022 12:21

MotoGP, Bezzecchi ha centrato il suo traguardo Fonte: Getty Images

Marco Bezzecchi ha conquistato alla prima stagione in MotoGP il titolo di ‘Rookie of the year’ con la Mooney VR46 Racing Team: se la pole di Buriram, dove l’usura delle gomme ha disinnescato la festa, costituisce con il secondo posto ad Assen la perla dell’anno, il 14^ posto in classifica lo avvicina a Marc Marquez (+2) e a Luca Marini (+9)..

A Corsedimoto spiega come manda in archivio l’esordio nella classe regina: “Finire 10 volte nella top ten in una categoria vista solamente alla tv è un bel bottino, perché il campionato è molto competitivo e i piloti forti. Anche le moto che non sono ufficiali sfiorano quel livello, probabile questa sia la migliore griglia in MotoGP di sempre. Volevo essere il miglior esordiente, dopo aver sfiorato il premio nella Moto2 e nella Moto3 questa era la mia ultima chance. E’ stato fantastico centrare l’obiettivo così in anticipo: la svolta è stata al GP di Assen, da allora ho cercato di rivivere quelle emozioni spingendo ancor di più”.

Oltre alle qualità del pilota romagnolo, c’è una dose di merito della squadra, tra l’altro composta da figure che si sono approcciati a una categoria nuova, come il capotecnico Matteo Flamigni, telemetrista di Valentino Rossi. “I ragazzi mi hanno impressionato perché sono cresciuti in poco tempo. Questo è il nostro segreto: sono riusciti a crescere prima di me e a darmi il supporto e la moto di cui avevo bisogno“.

Il riminese ha sinora vinto 6 corse e raggiunto il terzo posto nel Mondiale in entrambe le categorie inferiori.

 

 

Leggi anche:

Caricamento contenuti...