Virgilio Sport

MotoGP, calendario stravolto nel 2023: la spiegazione di Ezpeleta

Il numero uno di Dorna: "Siamo in concorrenza con altri sport e dobbiamo scendere a compromessi".

06-01-2023 20:45

MotoGP, calendario stravolto nel 2023: la spiegazione di Ezpeleta Fonte: Getty

Sarà un calendario completamente stravolto quello della MotoGP nel 2023: oltre la presenza delle sprint infatti ci sarà anche un lungo tour autunnale tra Asia, Australia e Medio Oriente.

A dare una spiegazione a questa scelta ci ha pensato il numero uno Ezpeleta: “La situazione è tale che siamo in concorrenza con altri sport e dobbiamo scendere a compromessi nel creare il calendario dei GP. Le gare in più ci costringono a iniziare la stagione prima e a finirla dopo rispetto all’era pre-Covid, quando le gare erano 19. Per quanto riguarda il Kazakistan, se avessimo rinunciato al Circuito Sokol ci sarebbe stata un’altra pausa estiva di cinque settimane come nel 2022, quando il GP di Finlandia fu cancellato”.

Ezpeleta ammette: “Io vivrei benissimo anche con 15 gare ma dobbiamo prolungare la stagione perché l’interesse per la MotoGP è cresciuto fortemente. Dopo l’errore del 2022, quando il GP del Mugello si tenne lo stesso giorno della F1 a Montecarlo, gli organizzatori non vogliono più uno scontro di date, ma purtroppo ci sono tre gare di F1 di fila a maggio. Per questo motivo abbiamo dovuto spostare il GP del Mugello al primo fine settimana di giugno. E il GP di Catalogna a settembre”.

“Inoltre – conclude Ezpeleta -, a causa delle trasmissioni televisive, vogliamo che ci siano meno scontri possibili con la Formula 1, almeno non negli stessi fusi orari, e presto le gare di Formula 1 saranno 24. Pertanto il margine di disponibilità di fine settimana per Dorna si sta riducendo sempre di più”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...