Virgilio Sport

MotoGP, Ducati subito protagonista a Sepang

Bagnaia: "Siamo messi bene rispetto ai test di inizio 2022"; Bastianini: "La moto nuova è al 60% del potenziale".

10-02-2023 18:11

MotoGP, Ducati subito protagonista a Sepang Fonte: Getty Images

Prende confidenza con la Ducati e con il numero 1 sulla carena Pecco Bagnaia, che non si addentra in particolari valutazioni ai microfoni di Sky Sport: "La MotoGP fa sempre paura, è qualcosa di incredibile, anche se quest’anno ho ripreso subito la confidenza con la moto, in passato ho fatto più fatica. Sono contento di aver ricominciato, tra l’altro su una pista che a me piace parecchio. Abbiamo utilizzato sia la GP 22 che la 23 e i run del pomeriggio sono stati incredibili. Siamo contenti del risultato di questa prima tornata, tenere questo ritmo con le gomme usate è importante, anche se i test vanno presi con le pinze, perché ognuno fa un lavoro differente e prova magari cose per conto suo: non è semplice dare una valutazione del potenziale a disposizione, è chiaro che rispetto ai primi test di un anno fa abbiamo voltato pagina. Proveremo la sprint race e sistemeremo adesso alcuni particolari sulla moto".

Il pilota torinese spiega le novità di carena e il ruolo che l'alloro gli impone: "La carena di ispirazione Aprilia ci aiuta nella frenata, ma a livello di setting dobbiamo sistemare alcuni dettagli. La nostra carena standard è la base per fare comparazioni: in generale la nuova carena è il cambiamento che ho sentito in misura maggiore, sono nel complesso contento. Con Enea ci siamo scambiati impressioni in pausa pranzo, per ora fila tutto liscio: abbiamo lavorato bene assieme. Se gli altri mi guardano diversamente? A me pare siano tutti normali, vedremo nel corso del campionato se ci sarà un altro tipo di comportamento".

Dopo aver vinto il ballottaggio con Jorge Martin, Enea Bastianini veste in rosso: "Mi sono divertito, il feeling è stato subito buono, abbiamo lavorato sulla moto nuova e fatto confronti con quella vecchia; la moto nuova ha potenziale, ora è al 60% rispetto a quella del 2022. Deve migliorare nel grip, non dico invece dove è già migliore. Rispetto ai test di Valencia ho dato informazioni più giuste, allora ero un pizzico insicuro: confrontandomi con Pecco, le impressioni sono simili, sono contento. Sono sicuro andremo d'accordo io e Rigamonti, lui ha un carattere tranquillo, ciò che servirà a me. Quando entri in un team nuovo, c'è euforia e l'esigenza di conoscersi meglio. La maglia Ducati emoziona".

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...