Virgilio Sport

MotoGP, Gp Qatar: Bagnaia se la ride: "Più stressanti le nozze con Domizia". Martin lo mette in guardia: "Vinco qui e poi si vede"

Alla vigilia delle prime prove del Gran Premio del Qatar di MotoGP schermaglie tra Francesco Bagnaia e Jorge Martin staccati da soli 14 punti a due gare dalla fine. Pecco prova a stemperare la tensione, Martinator promette battaglia

16-11-2023 16:15

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale che racconta tutto quello che vede, dallo sport allo spettacolo, in qualsiasi formato: radio, tv, web, carta stampata, c’è di tutto nella sua esperienza. Per Virgilio Sport segue i Motori, il Calcio e i suoi protagonisti, sempre con occhio critico e a volte… spietato

Una Sprint Race e una gara, ancora. Per la penultima volta. Non concede tregua questo finale di Mondiale MotoGP 2023. Tutto pronto, apparecchiato, per il duello dei duelli fino all’ultima staccata tra Francesco Bagnaia e Jorge Martin che si rimettono in sella per il Gran Premio del Qatar.

Mancano due GP e due Sprint da qui alla fine del campionato, Qatar e Valencia. A Losail Pecco ci arriva con 14 punti di vantaggio, uno in più rispetto a una settimana fa. Ma per la prima volta Bagnaia potrebbe addirittura laurearsi campione del mondo se alcuni risultati tra Sprint Race e GP del Qatar si incastrassero.

Eventualità che lui stesso allontana stemperando la tensione con una battuta sullo stress da preparativi da matrimonio. Il tutto mentre Jorge Martin medita il trappolone, il grande sorpasso, da Losail a Valencia con l’unica ricetta che conosce da Barcellona fino a oggi, vincerle tutte, finire sempre davanti a Bagnaia.

Gp Qatar, Bagnaia e lo stress da matrimonio: “Domizia più di Martin”

E’ arrivato con 13 punti di vantaggio all’aeroporto di Sepang, è ripartito destinazione Losail con 14 lunghezze di margine su Martin, Francesco Bagnaia. Ma soprattutto con la convinzione di essere nuovamente il più forte. Cosa che mancava da un po’. Dal Gran Premio di Barcellona, da quella caduta rovinosa con miracolo annesso.

Ma Bagnaia prova anche a stemperare la tensione di un duello estenuante giocato sul filo dei punti e dei decimi. Lo fa tirando in ballo la sua fidanzata Domizia, futura signora Bagnaia con tanto di preparativi di nozze in atto, quasi più probanti della corsa al secondo titolo:

“Se vinco avrò finalmente un po’ di tempo per pensare al mio matrimonio con Domizia (data fissata, il 20 luglio, ndr). Non so tra le due cose, vincere il titolo o sposarmi, quale sia la più stressante…”

Fonte: Getty Images

Francesco Bagnaia con la fidanzata, futura moglie Domizia Castagnini

Bagnaia campione in Qatar se… ma Pecco non ci crede: “Difficile”

Francesco Bagnaia ha in Qatar il primo match point per laurearsi campione del mondo MotoGP per la seconda volta di fila. Dovrebbero esserci tutta una serie di combinazioni tra la Sprint di sabato e la gara di domenica ma resta una possibilità che però Pecco a Sky ricaccia al mittente:

“Ho una piccola possibilità, ma non credo che il mondiale finirà qui, in Qatar, a meno che Jorge non abbia un problema. Il vantaggio è modesto, dovrei guadagnare 23 punti, troppi per un singolo weekend di gara, e lui sta facendo un ottimo lavoro”.

Bagnaia: “Se serve Bastianini farà giochi di squadra!”

Il problema o meglio l’argomento finora non si era posto. La vittoria di Enea Bastianini nel Gran Premio della Malesia ha portato in prima linea l’argomento su eventuali giochi di scuderia del team Lenovo Ducati in favore di Bagnaia. A dire il vero già nella Sprint Race, la “Bestia” ha aiutato Pecco non attaccandolo nel finale, quando Bagnaia era un po’ in difficoltà lasciandogli il podio alle spalle di Martin e qualche punticino iridato in più. Bagnaia si sbilancia su eventuali aiuti da parte di Bastianini:

“Sono stato molto chiaro con il team. Come dico e dirò sempre, se Enea si trova nella condizione di vincere, deve provarci. Però sarà bello anche lavorare assieme durante i turni. Io di solito preferisco lavorare da solo, ma credo che sia arrivato il momento di provare a darsi una mano”.

Gp Qatar, Martin promette battaglia fino alla fine: “Vinco e poi si vede”

In grande spolvero fino alla gara di Malesia, Jorge Martin è tornato da Sepang con qualche sicurezza in meno, passato e staccato da Bagnaia che finora aveva sempre sempre battuto. Ma prima di allora è sempre stato di gran lunga il più veloce rispetto a Pecco. E da qui quelle convinzioni che ripartirà lo spagnolo a Losail:

“In Malesia ero un po’ bloccato, un po’ teso… Avevo paura di cadere a ogni curva. Sia io che Pecco possiamo giocarci le nostre carte qui – ha detto a Sky –. Io devo vincere, non posso fare altro. Anche perché non mi cambia niente finire secondo a un punto o a -30. Bastianini? Penso a me stesso, se faccio il 100% posso battere tutti. Mi concentrerò sul weekend e su me stesso, poi se qualcuno aiuterà Pecco, non posso controllarlo io”..

MotoGP, le ultime dal mercato piloti 2024: il quadrilatero Marini-Ducati-Honda-Di Giannantonio

Tags:

Leggi anche:

UniSalute

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...