,,
Virgilio Sport

MotoGP, Gran Premio di Catalunya: il racconto della gara

Il racconto della gara
Ordine di arrivo
  1. 1. Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), 40:33.176
  2. 2. Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), +00.928
  3. 3. Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), +01.898
  4. 4. Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), +02.846
  5. 5. Jack Miller (Pramac Racing), +03.391
  6. 6. Francesco Bagnaia (Pramac Racing), +03.518
  7. 7. Takaaki Nakagami (LCR Honda CASTROL), +03.671
  8. 8. Danilo Petrucci (Ducati Team), +06.117
  9. 9. Maverick Vinales (Monster Energy Yamaha MotoGP), +13.607
  10. 10. Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL), +14.483
  11. 11. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing), +14.927
  12. 12. Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini), +15.647
  13. 13. Alex Marquez (Repsol Honda Team), +17.327
  14. 14. Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech 3), +27.066
  15. 15. Tito Rabat (Reale Avintia Racing), +27.282
  16. 16. Bradley Smith (Aprilia Racing Team Gresini), +28.736
  17. 17. Stefan Bradl (Repsol Honda Team), +32.643
  18. 18. Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3), 6 giri - RITIRATO
  19. 19. Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP), 9 giri - RITIRATO
  20. 20. Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing), 12 giri - RITIRATO
  21. 21. Johann Zarco (Reale Avintia Racing), 24 giri - RITIRATO
  22. 22. Andrea Dovizioso (Ducati Team), 24 giri - RITIRATO
PRE GARA

Il Gran Premio di Catalunya di MotoGP si tinge di tricolore. Sull’asfalto della pista di Montmelò, infatti, i centauri italiani hanno dominato le prove ufficiali, occupando due delle tre piazzole della prima fila. Il miglior tempo è stato fatto registrare da Franco Morbidelli in sella alla sua Yamaha del team Petronas, seguito dal compagno di scuderia Fabio Quartararo. Alle loro spalle un rinvigorito Valentino Rossi, che proverà a celebrare nel migliore dei modi (magari una vittoria) la firma appena apposta sul contratto con il Team Petronas.

Morbidelli conferma così di attraversare un ottimo stato di forma: dopo la vittoria nel primo GP di San Marino di due settimane fa, il pilota italiano vorrebbe far segnare un altro “25” e scalare così qualche posizione nella classifica iridata. Tenterà in tutti i modi di impedirglielo il francese Fabio Quartararo: “El Diablo” vuole provare a riconquistare la vettà del Motomondiale e, magari, distanziare l’accoppiata Dovizioso-Vinales. Un’affermazione sulla pista alle porte di Barcellona sarebbe così il miglior modo per riuscirci.

Weekend da dimenticare, almeno fino a oggi, per Andrea Dovizioso. Il pilota Ducati, al momento in testa alla classifica del mondiale piloti di MotoGP, ha fatto segnare solamente il 17esimo tempo e partirà così dalle retrovie. A meno che non riesca a ritrovare il feeling con la sua Desmosedici, si preannuncia una gara piuttosto complessa, alla ricerca disperata di qualche punto per smuovere la classifica iridata.

MotoGP, GP di Catalunya: la griglia di partenza

  1. Franco Morbidelli
  2. Fabio Quartararo
  3. Valentino Rossi
  4. Jack Miller
  5. Maverik Vinales
  6. Johann Zarco
  7. Paul Espargaro
  8. Joan Mir
  9. Danilo Petrucci
  10. Brad Binder
  11. Takaaki Nakagami
  12. Miguel Oliveira
  13. Alex Rins
  14. Francesco Bagnaia
  15. Aleix Espargaro
  16. Carl Crutchlow
  17. Andrea Dovizioso
  18. Alex Marquez
  19. Iker Lecuona
  20. Stefan Bradl
  21. Bradley Smith
  22. Tito Rabat

MotoGP, Gran Premio di Catalunya: il racconto della gara Fonte:
Caricamento contenuti...