Virgilio Sport

MotoGp, l'ultimo sogno di Gresini è realtà: merito di sua moglie Nadia

Nadia Padovani, moglie di Fausto Gresini, con i suoi figli ha preso in mano il Team e ha continuato l'opera del marito morto a causa del Covid dopo mesi di lotta

Pubblicato:

A Losail non abbiamo solo assistito, per quanto consapevoli, al primo Gp di una nuova era che coincide con la decisione epocale di Valentino Rossi di circoscrivere la sua inimitabile carriera a una fase della sua esistenza, di chiudere.

Abbiamo imparato a ricordare che quel mondo, così vicino e così lontano, è costruito sulla passione di uomini che hanno saputo tradurre un sogno in un lavoro, in un’opera artigianale creandosi attorno una famiglia estesa: Nadia Padovani, moglie del team manager ed ex pilota, ha abbracciato Bastianini e i componenti del suo gruppo, dopo una vittoria incredibile.

MotoGP: Bastianini abbraccia Nadia Padovani, omaggio a Gresini

La sua presenza lì, accanto ad Enea sul podio è stata non solo emozionante, ma il modo per tributare quello che Nadia e la famiglia di Fausto gli ha voluto restituire: solo trascorsi solo pochi mesi da quando è stato portato via dal Covid, dopo una lotta fiera e coraggiosa di Gresini contro la malattia che gli ha compromesso i polmoni.

Dopo il ricovero per l’aggravarsi delle sue situazione di salute, Gresini ha lottato nel reparto di rianimazione a Bologna dopo un breve ricovero ad Imola, per mesi: una lunga lotta che non ha avuto, purtroppo, l’epilogo sperato nonostante l’impegno e il continuo prodigarsi dell’equipe medica.

Il pianto e la gioia di Nadia Padovani, moglie di Gresini a capo del Team

Gli abbracci, la gioia e le lacrime del Team Gresini Racing hanno suggellato il successo con Enea Bastianini che ha saputo rimontare e vincere la prima gara del Motomondiale, realizzando due giri perfetti come nella migliore delle gare possibili. Nadia, seguita dalle telecamere, sembra capire che si sta realizzando un sogno, forse anche quello di Gresini, di centrare la primissima prova del Mondiale.

Chissà se ha razionalizzato o ha gettato oltre il flusso dei pensieri, per abbandonarsi all’istante in cui si è coscienti che quanto si era pianificato come un obiettivo perfetto, con studio, attenzione e un lavoro meticoloso tra ingegneri, pilota e manager è diventato reale.

La scomparsa drammatica di Fausto Gresini per Covid

Anche se quell’emozione è ed appartiene solo a chi ha sacrificato per questo risultato anche quella sofferenza, ancora troppo presente per Fausto, quanto ci ha donato Nadia che insieme ai suoi figli ha assunto la guida del Team Gresini ha scosso chiunque. Nessuno può essere rimasto indifferente alle sue vibranti esternazioni di gioia, soddisfazione.

“Fausto era qui con noi, ad assistere a tutto il lavoro che abbiamo fatto senza di lui, con tanta fatica per portare avanti il team. Questa vittoria è tutta per Fausto, la dedico a lui, tutto quello che sto portando avanti è per mio marito, è sempre qui con noi. È stata un’emozione enorme. Enea è stato fantastico, è un talento, oltre ad essere una persona splendida”, è stata in grado di dire.

Ha stretto a sé ancora una volta quei sogni, quella passione che ha attraversato la vita di Gresini e che oggi, ha saputo onorare. Con il lavoro, la fatica e quel pianto liberatorio, Di tenacia e d’orgoglio, abbracciata sul podio a Enea.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...