,,
Virgilio Sport SPORT

Napoli: Il gesto di Osimhen commuove i tifosi

Si chiude con il lieto fine la ricerca della donna nigeriana auspicata dal bomber azzurro

Quando Victor Osimhen ha visto le immagini di una donna nigeriana che vendeva acqua in strada con una gamba amputata, ha avuto un flashback improvviso. L’attaccante del Napoli è tornato alla sua infanzia, trascorsa a nord di Lagos, in Nigeria, quando vendeva bibite per strada per guadagnare qualche soldo da portare alla mamma che dava da bere ai suoi figlioli acqua in bottiglia, diluita con un po’ di latte. Non ci ha pensato due volte, Osimhen, ed ha lanciato un appello sui social.

L’appello di Osimhen ha avuto successo

Ritrovatela. Questa la richiesta del giocatore più pagato nella storia del Napoli (70 milioni circa). Detto fatto. In mezza giornata l’operazione è riuscita e l’annuncio è stato fatto dallo stesso Osimhen che sul proprio profilo social ha postato una nuova storia attraverso la quale ha reso pubblica la videochiamata fatta con la ragazza rintracciata. «L’ho trovata, l’ho trovata”, ha annunciato felice, Osimhen. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno mostrato preoccupazione per la sua situazione. Dio vi benedica». Osimhen ora aiuterà economicamente la donna.

I tifosi commossi sul web

Fioccano reazioni sui social: “Bravo Osimhen a me questa cosa mi ha commosso Ecco la più bella risposta a ciò che tutti ogni giorno leggiamo vediamo commentiamo e che resta solo fuffa. Mentre solo attraverso i gesti e il cuore aperto e il donare senza riserve diamo senso ai giorni vissuti” o anche: “Nu piezz ‘e pane. Sulo a Napule puteva stà” oppure: “È per queste cose che un uomo merita stima, affetto e il miglior futuro possibile” e ancora: “Grande uomo!!! Il goal più bello dell’anno”. C’è chi però osserva: “cuore d’oro. Il suo gesto fa onore, ok. Ma forse, non è esagerato il compenso che ogni giocatore prende? Perché loro e tanti politici, non riescono a sottrarsi una buona parte di esso e donarlo a chi ne ha bisogno? Poi, chiedono sforzi al popolo con dona qui, dona lì…”.

SPORTEVAI | 14-04-2021 09:30

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...