Virgilio Sport

Nations League, Mancini giustifica le scelte: il perché degli esclusi

L'allenatore dell'Italia ha fatto il punto della situazione in vista degli impegni della Nazionale in Nations League

19-09-2022 16:00

L’Italia di Roberto Mancini si prepara a tornare in campo per le ultime due partite del girone di Nations League. Prima sarà sfida venerdì a San Siro contro l’Inghilterra e poi lunedì, a Budapest contro l’Ungheria. Oggi, intanto, proprio il tecnico ha presentato le sfide e i prossimi impegni degli azzurri.

Italia, Mancini presenta i match di Nations League

Archiviata l’amarezza per la mancata qualificazione del Mondiale del Qatar, l’Italia si concentra sulle ultime due partite del girone di Nations League. “Sarà importante il risultato, questo è un gruppo dove può ancora accadere di tutto – ha detto l’allenatore – . Dobbiamo provare a vincere entrambe le partite per provare ad arrivare primi. Poi, insieme ai giocatori più esperti, ci sono anche alcuni dei giovani chiamati a giugno”. E poi: “Dobbiamo ritrovare entusiasmo e quella spinta deve darcela il fatto che abbiamo vinto il campionato d’Europa. Dobbiamo ripartire da questo. Da quando abbiamo iniziato 4 anni fa a oggi i giocatori italiani sono diminuiti, ma noi non possiamo fare nulla di più rispetto a ciò che sta facendo”.

Nations League, Mancini si “giustifica”

Il C.T Roberto Mancini ha quasi dovuto giustificare le sue convocazioni. Hanno infatti fatto rumore le esclusioni di diversi azzurri come Calabria, Spinazzola, Perin e Zaniolo. Su Spinazzola l’allenatore ha detto: “Mi ha chiamato e mi ha detto che non si sente benissimo, ha bisogno di lavorare due settimane e l’ho lasciato a casa. Gli altri li ho lasciati a casa perché sono due partite, non volevo chiamarne tantissimi. Di bravi ne sono rimasti a casa diversi, ma ho pensato fosse giusto così visto che tante gare le stanno giocando”. Poi ha fatto il punto degli infortunati con Verratti che per una botta tornerà a casa e Tonali che dovrebbe esserci e poi: “Pellegrini lo valutiamo tra oggi e domani mentre Politano sta abbastanza bene”.

Mancini e i convocati del Napoli

Tra i tanti temi tocca anche quello dei convocati del Napoli. “Perché tanti convocati del Napoli? È una squadra che ha qualche italiano in più degli altri, 3 sono qui da molto tempo ma anche Politano in fondo ha sempre fatto parte del progetto. Raspadori è un giocatore che può fare entrambi i ruoli, la mezzapunta e la punta, il fatto di giocare in Champions League credo gli faccia bene”. Non è mancato poi un commento sul match di ieri, contro i rossoneri, vinto proprio dai partenopei: Milan-Napoli è stata bella, ma non credo ci avvicini al campionato inglese perché in Premier sono tutte così, anche l’ultima contro la penultima”.

Nations League, Mancini giustifica le scelte: il perché degli esclusi Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...