Virgilio Sport

Osimhen, la sorella arrestata in Nigeria: video choc e accuse del cognato. E si parla di problemi al tendine

Il centravanti del Napoli accusato dal cognato Osita Okolo di essere coinvolto nell'arresto della sorella e dei nipoti. Spunta un'indiscrezione preoccupante sull'infortunio.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Davvero un momentaccio per Victor Osimhen. Dalla Nigeria arrivano accuse pesanti nei confronti dell’attaccante del Napoli: a muoverle è il cognato, Osita Okolo, secondo cui il bomber sarebbe coinvolto in qualche modo nell’intricata vicenda giudiziaria che ha portato agli arresti di sua moglie e dei figli. Moglie che, appunto, è la sorella di Osimhen. Non è tutto. Le ultime indiscrezioni sull’infortunio durante l’amichevole con l’Arabia Saudita parlano addiritura di problemi al tendine.

Osimhen, il video choc dell’arresto della sorella

Andiamo con ordine. Nelle ultime ore è diventato virale un video diffuso su X/Twitter da Osita Okolo, ex membro dell’entourage di Osimhen, che raffigura una donna portata a forza all’interno di un’autovettura. Le immagini non sono chiarissime, mentre abbastanza eloquente è il testo del messaggio:

“Il Dipartimento dei Servizi di Stato è diventato disonesto. Victor Osimhen ha mandato le forze dell’ordine ad arrestare con la forza sua sorella (mia moglie) per una questione che è ancora in tribunale e che riguarda me e lui”.

@OfficialDSSNG has gone rogue. Victor Osimhen sends dsssng to forcefully abduct his sister (my wife) over a matter that is still in court bw myself and him. @MobilePunch @AishaYesufu @ruffydfire @DavidHundeyin @nff @sscnapoli @PoliceNG @TheNationNews @lindaikeji @GaryLineker pic.twitter.com/ZOBa9ZfXUx

L’accusa del cognato e la commissione nel mirino

Secondo il portale Npflupdates, si tratta proprio della sorella di Osimhen mentre il riferimento al tribunale è relativo a una vecchia pendenza economica sorta in occasione del trasferimento del centravanti dal Lille al Napoli, quando Okolo faceva parte dell’entourage di Osimhen. Immagini che hanno fatto il giro del web e che hanno scatenato un nuovo polverone – l’ennesimo negli ultimi giorni – attorno al nome del centravanti azzurro. Interpellato da Calcionapoli24, Okolo ha confermato le accuse:

“Mia moglie e i miei figli sono ancora sotto custodia delle forze dell’ordine da cinque giorni. Qual è il loro reato? Tutto ciò che abbiamo chiesto a Victor Osimhen è di restituire la commissione che ha riscosso da me“.

Infortunio Osimhen: l’indiscrezione che preoccupa

Ma non è tutto, perché c’è un’altra voce preoccupante che riguarda Osimhen ed è relativa all’infortunio che l’ha costretto a lasciare anzitempo l’amichevole di Portimao tra la Nigeria e l’Arabia Saudita. Secondo quanto riferito da alcuni dirigenti della nazionale nigeriana, il centravanti potrebbe essere incappato in un problema a un tendine del ginocchio. Osimhen è stato sottoposto a risonanza magnetica, i risultati saranno noti soltanto nella giornata di domenica. In un primo tempo lo staff delle Super Eagles aveva rassicurato il Napoli: “Crampi da affaticamento”. Adesso quest’indiscrezione che getta nuove ansie attorno al bomber mascherato, che già nei giorni scorsi aveva fatto parlare di sé.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...