Virgilio Sport

Pagelle di Sassuolo-Monza 0-1: Colombo è un tank, muro Di Gregorio. Laurienté spreca

Top e flop della partita Sassuolo-Monza, valevole per la 7° giornata di serie A 2023/2024: gol straordinario di Colombo, che fa fuori Tressoldi ed Erlic. E Di Gregorio para tutto

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Sorpresa nel posticipo della settima giornata di Serie A: il Monza batte il Sassuolo al Mapei Stadium grazie a un gran gol di Colombo. I neroverdi ci provano nel primo tempo, ma Di Gregorio para tutto. Nella ripresa il graffio degli ospiti con il primo gol in campionato dell’attaccante arrivato via Milan dopo l’esperienza con il Lecce. La chiave della partita e i top e flop delle due squadre nella nostra analisi.

Sassuolo-Monza, la chiave della partita

Dionisi sceglie la fisicità di Thorstvedt al posto di Bajrami per giocare alle spalle del terminale offensivo Pinamonti. Una mossa per garantire più sostanza in mezzo al campo, visti i centimetri di cui dispone il Monza con i vari Pessina, Gagliardini e Colpani. Il Monza ripropone Dany Mota al fianco di Colombo in attacco; subito in panca il Papu Gomez. Il primo tempo è soprattutto di marca emiliana, che ci prova in diverse occasioni senza tuttavia riuscire a sbloccare il match per le parate di un Di Gregorio versione ‘The Wall’. Il portiere brianzolo prima si oppone a Laurienté, poi si oppone due volte a Berardi.

Rivivi tutte le emozioni di Sassuolo-Monza

Dionisi capisce che è il momento di osare e nel secondo tempo inserisce Bajrami per Thorstvedt. Ma, a differenza dei primi 45 minuti, il Monza inizia ad attaccare con costanza, fino a quando, al 66′, Colombo fa fuori nell’ordine Tressoldi ed Erlic per poi freddare Consigli. Palladino fa debuttare subito il Papu Gomez, l’allenatore del Sassuolo opta per il passaggio al 4-3-3 con l’inserimento di Castillejo al posto di un deludente Matheus Henrique. Ma il risultato non cambia (nel finale annullato un altro gol a Colombo dopo un consulto col Var) e il Monza, dopo quattro gare senza successi, torna a vincere e aggiancia gli avversari a quota 9 in classifica.

I top e flop del Sassuolo

  • Berardi 6,5: Quando prende per mano la squadra, è tutto il Sassuolo a girare nel verso giusto. In una manciata di minuti va due volte vicino al gol ma sbatte contro un muro chiamato Di Gregorio. Nella ripresa cala.
  • Consigli 6,5: Presenza numero 342 col Sassuolo: a 36 anni il portiere milanese dimostra che l’età non è affatto un problema.
  • Pinamonti 5,5: Serata no per l’attaccante neroverde, che non riesce mai a rendersi pericoloso. Esce al 60′ per infortunio.
  • Laurienté 5: Poco prima dell’intervallo Berardi gli confeziona un assist che è un bijou, ma l’esterno francese spara alle stelle da ottima posizione.
  • Erlic 5: Se Tressoldi perde il contrasto fisico con Colombo, lui ha la colpa di farsi saltare come in birillo in occasione del gol. La scena si ripete nel finale, ma la rete dell’attaccante del Monza è annullata. Altrimenti sarebbe stato da 4.
  • Matheus Henrique 5: Stava per combinarne una clamorosa. Si mette a giochicchiare nella sua area di rigore, ma s’incarta e per D’Ambrosio è un gioco da ragazzi rubargli la palla dei piedi. Ma Colombo spreca.

I top e flop del Monza

  • Colombo 7: Straordinario il gol con cui gela il Mapei Stadium. Sfrutta il fisico per avere la meglio su Tressoldi, salta secco Erlic e infila Consigli. Sceglie il modo migliore per il suo primo sigillo con la casacca del Monza.
  • Di Gregorio 7: Abbassa la saracinesca su Laurienté, si esalta su Berardi in due circostanze e si concede anche un dribbling da brividi su Pinamonti a due passi dalla linea di porta.
  • Ciurria 6,5: Anche nel primo tempo il 28enne esterno nato proprio a Sassuolo è tra i più attivi e pericolosi dei suoi. Nella ripresa continua a macinare chilometri.
  • Gagliardini 5,5: In difficoltà: si fa soffiare un pallone mortifero in mezzo al campo da Thorstvedt, ma viene graziato da Laurienté che decide di calciare in orbita.
  • Caldirola 5,5: Pronti, via e subito una leggerezza che spiana la strada allo Speedy Gonzales del Sassuolo Laurienté. Per sua fortuna Di Gregoria ci mette una pezza.
  • Carboni 5,5: Fatica a contenere Berardi, che s’accende a tratta. Ma quando Mimmo parte, è costretto a prendergli la targa. Non solo: corre anche qualche rischio di troppo.

Il tabellino di Sassuolo-Monza

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Tressoldi (68′ Ferrari), Vina (60′ Pedersen); Boloca, Matheus Henrique (82′ Castillejo); Berardi, Thorstvedt (46′ Bajrami), Laurienté; Pinamonti (60′ Mulattieri). A disposizione: Pegolo, Cragno, Missori, Racic, Obiang, Ceide, Castillejo, Volpato, Defrel. Allenatore: Dionisi

MONZA (3-4-1-2): Di Gregorio; Carboni (53′ D’Ambrosio), Mari, Caldirola; Ciurria, Pessina (53′ Machin), Gagliardini, Kyriakopoulos (76′ Papu Gomez); Colpani (71′ Birindelli); Mota (71′ Vignato), Colombo. A disposizione: Sorrentino, Gori, Donati, Akpa Akpro, Carboni F., De Almeida, Carboni V., Maric, Cittadini. Allenatore: Palladino

Arbitro: Zufferli

Rete: 66′ Colombo

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...