,,
Virgilio Sport

Paola Ferrari scuote la Rai con un duro sfogo. E stronca "Il Circolo dei Mondiali"

La giornalista e conduttrice esterna la propria delusione per l'esclusione dai Mondiali Rai e avanza numerose critiche al Circolo dei Mondiali condotto dalla direttrice De Stefano

30-11-2022 18:07

Non ha mai temuto le conseguenze, quando c’è stato da prendere posizione. Paola Ferrari neanche stavolta cela il proprio malessere professionale scaturito da una scelta aziendale, l’ennesima, che anticipa un probabile cambiamento degli assetti Rai.

Mondiali: Paola Ferrari si sfoga contro la Rai

“Mi occupo dei Mondiali dall’82, fin da ragazzina, ho cominciato con le televisioni private. Ora ho molta amarezza, sono stata completamente tolta dai Mondiali dalla Rai, mi hanno tolto tutto dalla sera alla mattina senza alcuna giustificazione da parte dell’azienda, che non mi ha minimamente difeso”, ha dichiarato all’ADNkronos.

La sua estraneità al progetto Mondiali in Qatar di viale Mazzini (non proprio una notizia inedita) ha provocato estrema insofferenza nella giornalista e conduttrice, reduce da una esperienza al contrario assai gradevole con al fianco Adriano Panatta.

La mancanza di tutela da parte della Rai per Paola Ferrari

“Non mi è stata data alcuna spiegazione, l’azienda non mi ha difeso per niente”, dice amaramente la giornalista, da anni volto della conduzione sportiva in Rai. “Io conducevo la Nazionale, gli spazi degli Europei da anni, gli Europei è stato un momento meraviglioso, non mi aspettavo minimamente quello che mi hanno fatto”, si sfoga la Ferrari.

Le dichiarazioni rilasciate in una fase così delicata contribuiscono a sostenere un clima di attese e una certa tensione che si accompagna dalla vigilia di questo Mondiale così controverso per la Rai e i diritti civili calpestati in maniera evidente e oggetto di proteste.

L’attacco a “Il Circolo dei Mondiali”

Che sulla trasmissione che la Rai ha ideato a corredo della manifestazione calcistica, ‘Il Circolo dei mondiali’, non risparmia le proprie perplessità:

“Io non avrei mai fatto ‘Il Circolo dei Mondiali’. Avrei fatto una trasmissione più tecnica, più legata al mondo del calcio, mi sarei occupata principalmente dei giocatori dei club italiani che giocano nei Mondiali, perché siamo un campionato che dà moltissimi calciatori. Quindi avrei fatto una trasmissione completamente diversa”.

Una esternazione assai carica di significati, visto e considerato che alla guida del programma riveduto e corretto che segue le gare in calendario c’è proprio Alessandro De Stefano, attuale direttrice di RaiSport, che ha desiderato firmare anche questa versione calcistica e al centro di una polemica che ha coinvolto anche Fiorello. Giudizi inequivocabili che, alla vigilia di una inevitabile riassetto, assumono un senso in più.

“A me il connubio calcio spettacolo non dispiace affatto, ma è molto difficile da fare specialmente quando si parla di un Mondiale con così tanti significati e valori da mettere in discussione”.

Il legame con Adriano Panatta

Paola Ferrari è impegnata nella conduzione di ‘Domenica Dribbling’ a fianco di Adriano Panatta, mito vivente del tennis italiano. “La conduco con gioia -sottolinea la Ferrari- è una bellissima esperienza, lui è una persona istrionica e divertente. Certo, è una trasmissione più piccola, ma ci divertiamo comunque tanto”.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...