Virgilio Sport

Paulo Fonseca, le prime parole da allenatore del Milan: ma i tifosi sono sul piede di guerra

Dopo l'Ibra-show e l'ufficializzazione di Fonseca, sono arrivate anche le prime parole del nuovo tecnico del Milan. Ma i tifosi non la prendono bene: "Siamo una barzelletta".

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Con l’annuncio di Zlatan Ibrahimovic è arrivata l’ufficialità di ciò che ormai si sapeva da settimane: Paulo Fonseca è il nuovo allenatore del Milan. Via social ecco le prime parole del tecnico portoghese ex Roma, ma i tifosi rossoneri sono sul piede di guerra.

Milan, ecco Fonseca: le prime parole del nuovo tecnico

Dopo il quinquennio griffato Stefano Pioli, il Milan ha scelto di puntare su Paulo Fonseca, reduce dal quarto posto ottenuto in Ligue 1 al timone del Lille. L’allenatore portoghese, che già conosce la Serie A per i suoi trascorsi alla Roma, si è affidato ai social per esprimere le prime parole da nuovo tecnico del Diavolo. Poche, semplici e dirette: “Un onore, un orgoglio, una responsabilità. Forza Milan” ha scritto in una story su Instagram. Ci sarà tempo per le presentazioni di rito, intanto da oggi scatta una nuova era. Per il lusitano contratto di due anni con opzione per il terzo e obiettivi mica da ridere. Del resto, Ibra è stato chiaro, anzi chiarissimo, in conferenza stampa: “Al Milan non si viene per vincere ma per fare la storia. E il prossimo step è tornare a vincere trofei”.

Perché il Milan ha scelto di puntare su Paulo Fonseca

Sono stati tanti i nomi accostati al Milan: da Lopetegui, che è stato vicinissimo ad approdare a Milanello, ad Antonio Conte, cui De Laurentiis ha affidato la rifondazione del Napoli. Da Milanello è stato Ibrahimovic a spiegare i motivi che hanno spinto il club a scegliere Fonseca, che ha fallito la qualificazione diretta in Champions League con il Lille al 93′ dell’ultimo match di campionato. “Abbiamo studiato molto – ha confessato -. Lo abbiamo scelto per portare la sua identità, per come vogliamo che giochi la squadra: con uno stile dominante e offensivo. Volevamo portare qualcosa di nuovo per i giocatori e anche a San Siro. Fonseca era l’uomo giusto: siamo fiduciosi”.

L’entusiasmo di Ibra non è condiviso dai tifosi del Milan

I tifosi del Milan si sono scatenati sui social. Presi d’assalto gli account del club, che hanno ufficializzato l’ingaggio di Fonseca. “Sicuramente una bellissima persona ma come allenatore non ha dimostrato di meritare il Milan – scrive Vincenzo su Facebook -. Speriamo di vedere un bel gioco, ma Ibra e i finti dirigenti del Milan avrebbero dovuto puntare su De Zerbi o Sarri, visto che Conte e Motta erano già stati presi”. Daniele lancia la proposta di “disertare lo stadio! Prendendo Fonseca, la dirigenza fa capire quali sono le loro ambizioni. Altro che tornare a vincere”. “Giornata triste per i nostri colori” aggiunge Claudio. “Come puoi dire che il tuo obiettivo è vincere, fare la storia, ottenere trofei e presentare Fonseca come allenatore? Ma pensano che scendiamo dalle piante? L’unica cosa che mi conforta è che questa società non arriverà a maggio 2025” rincara Nicholas riferendosi alle parole di Ibra. “Siamo una barzelletta” chiosa Roberto.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...